Home Primo piano Nardella fa il sarto: cerca di ricucire con Diego Della Valle, con...

Nardella fa il sarto: cerca di ricucire con Diego Della Valle, con i residenti, con certe categorie. E troppo tardi?

134
0

 

di Piero Campani

Il sindaco Nardella fino a poco tempo fa pensava di essere il Grand Major di Firenze. Poi si è accorto che le sue fondamenta sono su sabbia. Neanche di quella buona, ma di quelle dei peggiori rigagnoli. E allora cerca di mettersi in mostra per trovare spiragli nel dopo Palazzo Vecchio. Finite le due legislature in un periodo dove non esistono possibilità di trovare un posto a sedere non gli rimane che tornare a fare il professorino di violino.

Alla vigilia di Pitti Immagine Uomo 100 in programma per domani, ll Sindaco di Firenze Dario Nardella ha invitato i più importanti esponenti della moda e del fashion nel capoluogo toscano tra cui anche l’ex patron della Fiorentina, Diego Della Valle il quale, secondo quanto riportato da MF Fashion, che lo aveva inserito fra gli invitati, non ha potuto partecipare all’evento per motivi di lavoro, rimandando il suo ritorno a Firenze.

Tutti i fiorentini si ricordano come Nardella fosse attaccato alla famiglia Della Valle fino a poche ore all’annuncio della vendita a Rocco Commisso. Pochi  istanti e Nardella ha voltato le spalle agli ex patron della Fiorentina come se avessero preso il Covid con anni di anticipo.

Nardella comincia adesso a capire che non mai pensato a rendere facile la vita ai residenti. L’aver sposato per non rischiare di essere sconfitto dalla Lega in toto le categorie, grandi ordini professionali, le associazioni due ruote (costretto a varare quelle orrende e pericolose piste ciclabili sulle carreggiate), Confcommercio, Confesercenti, etc. Adesso tutti stanno mettendo allo sconto le cambiali. E Nardella non sa dove prendere i soldi.

In quest’ottica non poteva mancare la novella dello stento sullo stadio alla Mercafir. “Lo stadio va a Novoli!” Con piglio di chi ormai sa tutto e tutto deciso. I Della Valle hanno sconfitto Nardella in modo signorile, rimettendoci come immagine, Commiso invece è entrato in scovolata a gamba tesa. Al sindaco e ai suoi consiglieri in Palazzo Vecchio sulla Mercafir  non è rimasto che mettere tutto in saccoccia facendo finta che fosse successo niente.

Una cosa è certa: che figuraccia!!!

E i residenti? Vietato avanzare lamentele. Strade piene di buche , marciapiedi come campi da ciclocross. Presto ci occuperemo di questo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here