Home News Piani di Gestione: partecipazione e prospettive. Il webinar dell’Autorità di Bacino dell’Appennino...

Piani di Gestione: partecipazione e prospettive. Il webinar dell’Autorità di Bacino dell’Appennino Settentrionale

268
0

Presentare i contenuti innovativi dell’aggiornamento dei Piani di gestione delle acque (PGA) e del rischio di alluvioni (PGRA), che saranno definitivamente adottati a dicembre 2021. È questo l’obbiettivo del webinar “Partecipazione e informazione come strumenti di rafforzamento della governance nel distretto idrografico dell’Appennino Settentrionale” organizzato per il 27 luglio (ore 10-13) dall’Autorità di Bacino dell’Appennino Settentrionale. L’intento è quello di favorire la consultazione e la partecipazione pubblica alla scala dell’intero territorio distrettuale, diffondere in modo capillare l’informazione ambientale legata alle pianificazioni distrettuali calandola sul territorio. Ma anche incentivare la presentazione di osservazioni sui Piani da parte degli stakeholder, istituzionali e non. Il webinar inoltre offre l’occasione di presentare lo stato di avanzamento del nuovo progetto di PAI (Piano di Assetto Idrogeologico) relativo ai dissesti di tipo geomorfologico che interessa quasi interamente il territorio toscano del distretto.

Le direttive europee in materia di acque e alluvioni ribadiscono che il successo delle stesse e la piena attuazione della governance in materia di acque e suolo non può che dipendere “da una stretta collaborazione e da un’azione coerente a livello locale (…) oltre che dall’informazione, dalla consultazione e dalla partecipazione dell’opinione pubblica, compresi gli utenti”.  Per questo, l’Autorità di Bacino dell’Appennino Settentrionale ha programmato per il 2021 una serie di eventi webinar per diffondere i contenuti dei propri Piani di gestione: il Piano di gestione delle acque, ai sensi della direttiva 2000/60/CE, arrivato al secondo aggiornamento dopo le prime due edizioni del 2009 e 2015 e il Piano di gestione del rischio di alluvioni al primo aggiornamento. Altrettanto strategica è la consultazione sul primo PAI distrettuale in materia di dissesti geomorfologici, che l’Autorità ha adottato come progetto a fine 2019 e che dovrebbe essere definitivamente approvato in parallelo ai Piani di gestione.

«Abbiamo voluto mettere a punto un evento che unificasse tutto il territorio distrettuale intorno ai contenuti dei Piani e alle strategie per il futuro, pur nella consapevolezza che ciascun bacino idrografico e ciascun territorio regionale ha specificità da salvaguardare e criticità da superare – spiega Massimo Lucchesi segretario generale dell’Autorità di Bacino dell’Appennino Settentrionale -. Sarà inoltre l’occasione per fare il punto sulle prospettive che si apriranno da qui ai prossimi mesi e anni nel campo della transizione verde e degli interventi del PNRR che, nel settore della tutela delle risorse idriche e della mitigazione del dissesto idrogeologico, impongono il pieno rispetto degli obiettivi e delle finalità della pianificazione di gestione distrettuale. Di qui l’importanza che i Piani elaborati dall’Autorità di bacino e nello specifico il PGA e il PGRA siano conosciuti e messi a disposizione di tutti anche attraverso la nuova piattaforma web dell’Autorità e che chiunque possa contribuire, già in fase di elaborazione, alla scrittura dei Piani e al loro perfezionamento e, in seguito, alla loro concreta attuazione sul territorio».

Il webinar si aprirà proprio con l’intervento di Massimo Lucchesi Segretario Generale dell’Autorità distrettuale dell’Appennino Settentrionale, a cui faranno seguito i saluti di Ilaria Fontana Sottosegretario all’ambiente Ministero della Transizione Ecologica e degli Assessori regionali all’Ambiente Monia Monni (Toscana),Giacomo Raul Giampedrone (Liguria), Roberto Morroni (Umbria). A seguire, il segretario Lucchesi presenterà il nuovo sito dell’Autorità di bacino come strumento di partecipazione e le ulteriori iniziative messe in campo nell’ottica della partecipazione. I dirigenti dell’AdB presenteranno poi i Piani di Gestione e il PAI: Serena Franceschini parlerà del Piano di Gestione Rischio Alluvioni (PGRA); Isabella Bonamini del Piano di Gestione delle Acque (PGA); Marcello Brugioni del Piano Assetto Idrogeologico (PAI).

Si proseguirà con “Le Regioni nella pianificazione distrettuale: novità e obiettivi da attuare sul territorio”. Si passeranno quindi la parola Marco Masi Dirigente responsabile del Settore “Tutela acqua, territorio e costa” della Regione Toscana, Roberto Boni Dirigente “Assetto del territorio” della Regione Liguria, Ilaria Fasce Dirigente “Tutela delle acque e della costa” della Regione Liguria, Leonardo Arcaleni Responsabile Servizio risorse idriche della Regione Umbria, Sandro Costantini Responsabile Protezione civile e rischio idrogeologico della Regione Umbria. Infine, focus sul ruolo strategico degli stakeholder nell’aggiornamento dei Piani con Matteo Biffoni presidente ANCI Toscana, Marco Bottino presidente ANBI Toscana e Federico Gasperini Direttore Legambiente Toscana. Modera la giornalista Lisa Ciardi.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here