Home Vetrina Gentiloni: “Togliamoci dalla testa i talebani buoni”

Gentiloni: “Togliamoci dalla testa i talebani buoni”

75
0

“Si parla con il dittatore nordcoreano, si parla con Maduro in Venezuale. Tendenzialmente lo fanno le autorità di governo. Noi abbiamo lavorato per fare avere medicine alla comunità italiana in Venezuela e per farlo abbiamo discusso con le autorità del Venezuela. Ma questo non può in alcun modo giustificare dei ragionamenti politico-culturale, che per fortuna non sono così diffusi, che dicono ‘questi talebani così male non sono, sono talebani buoni’.

Questo per favore togliamocelo dalla testa”. Lo ha dichiarato il commissario europeo all’Economia, Paolo Gentiloni, nel suo intervento alla Festa nazionale dell’Unità a Bologna.

“Bisogna stare molto attenti con le parole. Io ho fatto il ministro degli Esteri e un pochino so che l’uso delle parole è fondamentale. Quindi è chiaro oggi nessuno parla di riconoscimento del governo di Kabul che peraltro si non è ancora costituito. Bisogna anche attenti agli aggettivi: quando uno dice rapporto costruttivo. Cosa vuol dire in diplomazia rapporto costruttivo?“, ha spiegato.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here