Home Economia I commercianti sperano nei saldi che scatteranno sabato prossimo

I commercianti sperano nei saldi che scatteranno sabato prossimo

admin
289
0

 La stagione invernale appare contrassegnata in Toscana da una flessione degli acquisti, nell’ordine del 10% medio, imputabile essenzialmente al ridotto potere d’acquisto (-4,1%secondo i dati Istat) e ad una recessione che si fa sentire. Cosi’, la speranza di un recupero in termini economici per il commercio e’ affidata ancora una volta ai saldi, che scatteranno sabato prossimo, 5 gennaio. Secondo le stime dell’Ufficio Studi Confcommercio, ogni famiglia toscana spendera’ 359 euro (150 euro a persona), che comunque equivale al 9% in meno rispetto all’anno scorso, per l’acquisto di capi d’abbigliamento ed accessori, per un valore complessivo di 5,6 miliardi di euro, pari al 18% del fatturato annuo del settore. ”I saldi – commenta Federica Grassini, presidente regionale della Federazione Moda di Confcommercio Toscana – restano un appuntamento annuale sempre piu’ atteso visto il periodo di difficolta’ economiche, che in tutta Italia coinvolge quasi 16 milioni di famiglie italiane. Il clima generale non e’ certo di ottimismo”. ”I redditi familiari – sottolinea – sono tornati al 1985 e si annuncia l’arrivo di altre tre tasse, oltre al famigerato aumento dell’Iva previsto per luglio. Occorre restuituire denaro alle famiglie e aiutare le piccole imprese a vivere. Confidiamo che questi saldi possano rappresentare una opportunita’, sia per i negozianti del settore moda dopo una stagione caratterizzata dalla contrazione degli acquisti e quindi del volume d’affari, sia per i consumatori che potranno acquistare a prezzi piu’ accessibili prodotti di qualita”’.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui