Home Magazine Pitti Uomo / T-shirt nel guardaroba dell’uomo trendy

Pitti Uomo / T-shirt nel guardaroba dell’uomo trendy

admin
464
0

Ormai sdoganata da semplice capo sportivo, la T-shirt e’ entrata a pieno titolo nel guardaroba dell’uomo trendy. A Pitti Uomo si consacra sempre di piu’ la sezione delle aziende specializzate in magliette e felpe, che ogni anno s’inventano curiose idee per conquistare nuove fette di mercato. Cosi’ per essere trendy l’uomo moderno non puo’ indossare una semplice maglietta bianca, ma piuttosto una colorata, stampata, in tessuto hi-tech o eco-sostenibile (Ecoalf ha lanciato una linea in cotone riciclato). Le piu’ in voga sono quelle con stampe o scritte: ci sono quelle rock di Bobi Los Angeles, brand amato da Hilary Swank e Kevin Costner, che lancia una limited edition con il produttore musicale Cisco Adler, oppure quelle di Keyhole decorate con le stampe dell’artista Polaroid Maurizio Galimberti. Poi ci sono aziende che con le T-shirt hanno fatto fortuna: e’ il caso del brand Happiness, nato a Rimini nel 2007 da un’idea della famiglia Scarpellini. Magliette con stampe e grafiche viste indosso ai vip di casa nostra e non solo, vendute al motto di ‘Happiness is a 10 dollar tee’ (Happiness e’ una maglietta da 10 dollari). Un business cresciuto a ritmi incredibili, nonostante la crisi: 12 milioni di euro il fatturato 2012, in crescita del 170% rispetto al 2011 (anno in cui era cresciuto del 230%). A Pitti anche le felpe si evolvono: questa mattina il giovane brand Naif 1979 ha lanciato uno speciale modello con tasca per lo smartphone e inserto nella manica per contenere il cavo dell’auricolare.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui