Home DOVE ANDARE Prezzi hotel: crollano in montagna, Firenze e Milano più 10%

Prezzi hotel: crollano in montagna, Firenze e Milano più 10%

admin
371
0

Entra nel vivo la stagione sciistica ma gli alberghi in montagna registrano prezzi molto più bassi rispetto l’anno scorso. Aumenti in vista del 10% per Firenze e Milano che si preparano ad accogliere le passerelle delle grandi griffe internazionali. A sostenerlo e’ l’analisi dei prezzi fatta dall’osservatorio di Trivago.it Il fatto che le temperature siano decisamente sopra la media del periodo ha probabilmente influito sull’abbassamento dei prezzi nelle mete sciistiche di quasi il 60% nell’ultimo mese, come nel caso di San Martino di Castrozza. Scenario simile anche per le big come Madonna di Campiglio, Cortina d’Ampezzo e Courmayeur che, in confronto a gennaio 2012, abbassano il prezzo medio rispettivamente del 38%, 17% e 14%. Una lieve flessione anche per le rinomate destinazioni dell’Alta Valtellina Livigno (-11%) e Bormio (-1%).                                                                                                                Le sfilate autunno/inverno 2013-2014 e l’immancabile Pitti Immagine sono i due appuntamenti più attesi a gennaio dagli amanti del fashion. Le città della moda, Milano e Firenze, registrano un incremento dei prezzi negli alberghi del 10%, con un costo medio per camera doppia rispettivamente di 133 e 116 euro. Nella capitale è un gennaio a ribasso invece, le strutture alberghiere romane subiscono una flessione del 10% e il prezzo medio per stanza si attesta intorno ai 98 euro. Questo mese in molti potranno approfittare della possibilità di fare una piacevole gita nelle città d’arte italiane grazie a una lieve flessione del prezzo medio per camera doppia come, ad esempio, a Venezia (118 euro) che scende del 9%, e Napoli (85 euro) o Palermo (76 euro) del 4%.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui