Home News Senegalese / Presidio del centro destra a difesa degli agenti

Senegalese / Presidio del centro destra a difesa degli agenti

admin
139
0

Alessandro Draghi e Jacopo Cellai per Fratelli d’Italia, Federico Bussolin e Michela Monaco per la Lega, Antonio Montelatici ed Emanuele Cocollini per il gruppo Centro, Roberta Pieraccioni per Forza Italia al Q1. Questi i partecipanti al presidio deciso dal centrodestra di Palazzo Vecchio per esprimere solidarietà al reparto antidegrado della Polizia Municipale dopo le polemiche seguite al fermo di un venditore abusivo presso il Ponte Vecchio nelle scorse settimane.

“Noi non abbiamo avuto dubbi fin dal principio su quale fosse la parte da cui stare – hanno dichiarato i consiglieri –: dalla parte degli agenti che hanno fatto, come ogni giorno, il proprio difficile lavoro per difendere la legalità e contrastare l’abusivismo. A chi ha chiesto di sciogliere il reparto antidegrado rispondiamo che andrebbe invece rafforzato, sia nell’organico, sia con nuove dotazioni come taser o bowlarap. Siamo molto delusi dal comportamento del sindaco Nardella, che ha aspettato giorni prima di rilasciare una dichiarazione, e non si è subito schierato a difesa dei “suoi” vigili, ma anzi ha lasciato trasparire dubbi sul loro operato parlando di un’indagine interna. Firenze ha bisogno del lavoro delle donne e degli uomini della Polizia Municipale. Noi oggi li vogliamo ringraziare e ribadire loro la fiducia che, ne siamo certi, la stragrande maggioranza della città insieme a noi ripone in loro”.