Home Ultim'ora Generali in partnership con Telepass lancia ‘Next’ per mobilità connessa e sostenibile

Generali in partnership con Telepass lancia ‘Next’ per mobilità connessa e sostenibile

Adnkronos
58
0

(Adnkronos) –
Generali e Telepass rafforzano la partnership strategica nell’ottica di una mobilità connessa e sostenibile. L’accordo tra le due società, partito nel 2020 e proseguito con il lancio, nel 2021, dell’innovativo sistema di rimborso automatico ritardi e della copertura collisione autostradale, ha portato oggi alla nascita di ‘Next’, uno strumento definito dalle due società “la prima soluzione al mondo che unisce assicurazione, telematica e telepedaggio, brevettata da Generali e Telepass, in esclusiva per le agenzie Generali”. In un unico dispositivo oltre 30 servizi digitali: dal telepedaggio al pagamento carburante e parcheggio con vocale, dal real time coaching all’assistenza automatica in caso di emergenza. L’obiettivo, entro il 2022, è quello di arrivare a 1 milione di clienti Telepass con servizi Generali.  

“In 5 anni, in Generali, abbiamo innovato l’assicurazione per la mobilità: assicurando per la prima volta lo spostamento della persona, non più solo l’auto -spiegano Francesco Bardelli, ceo Generali Jeniot & chief business transformation officer di Generali Italia e Massimo Monacelli, chief property & casualty officer di Generali Italia-. Grazie alla telematica, che ci ha permesso di trasformare il 100% della nostra offerta assicurativa con più servizi e tecnologia, oggi possiamo proattivamente garantire un’esperienza di mobilità di grande valore aggiunto: dalla prevenzione, all’assistenza sino alla liquidazione in pochi minuti”. Attraverso questa partnership con Telepass “rafforziamo il nostro impegno nella costruzione di un ecosistema di mobilità con servizi innovativi, tecnologici, data-driven e personalizzabili per creare soluzioni uniche ed eccellenti per i clienti Telepass e Generali”. Con Next nasce, infatti, “il primo dispositivo che unisce assicurazione, telematica e telepedaggio. Una soluzione unica a livello internazionale con la quale puntiamo a raggiungere 1 milione di clienti Telepass entro il 2022”. 

Il dispositivo Next, presentato oggi, è “la terza iniziativa tra quelle previste dalla partnership siglata con Generali e, anche questa, così come l’applicazione di cashback sul pedaggio in autostrada con rimborso automatico e la copertura collisione autostradale, si focalizza sull’innovazione tecnologica che ci guida fin dalla nostra nascita -sottolinea Gabriele Benedetto, chief executive officer del gruppo Telepass-. Abbiamo intercettato da parte del nostro pubblico di riferimento un’esigenza di mobilità facilmente fruibile e connessa e proponiamo, insieme a Generali Italia, una soluzione innovativa per offrire ai clienti un’esperienza di mobilità semplice, fluida, smart e personalizzata”. Il nuovo prodotto “conferma Telepass come un ecosistema di servizi sulla mobilità a 360 gradi e lo proietta nella costruzione del futuro della mobilità sempre più connessa”.