Home Ultim'ora M5S, Carelli: “Di Maio? Se lo cacciano pronti ad accoglierlo a braccia...

M5S, Carelli: “Di Maio? Se lo cacciano pronti ad accoglierlo a braccia aperte”

Adnkronos
51
0

(Adnkronos) – Mentre si accende lo scontro tra Giuseppe Conte e Luigi Di Maio, Emilio Carelli – deputato ex M5S, ora in Coraggio Italia – torna a spendere parole d’elogio per il ministro degli Esteri, ‘spalancando’ le porte del suo partito centrista al titolare della Farnesina in caso di espulsione dal Movimento 5 Stelle: “Ragionevolmente parlando penso che Di Maio non lascerà il M5S a meno che venga espulso dal Consiglio nazionale. In quel caso”, dice Carelli all’Adnkronos, “noi lo accoglieremmo a braccia aperte. Almeno questo è ciò che io penso”.  

“Personalmente considero Luigi Di Maio, all’interno del M5S, il politico più raffinato che ci sia in questo momento. Già qualche mese fa, quando parlai dell’ipotesi di un tavolo allargato attorno al quale far sedere tutti gli esponenti dell’arcipelago del Centro moderato, avevo anche ipotizzato un arrivo di Di Maio, dicendo che sarebbe stato tra di noi il benvenuto”, osserva il giornalista, fondatore di SkyTg24.  

“Credo che Luigi spontaneamente non lascerà mai il Movimento, è anche il ministro degli Esteri e rappresenta il M5S nel governo. Le sue sono dichiarazioni politiche: penso che all’interno di un partito sia naturale una certa dialettica. C’è sempre stata”, prosegue Carelli commentando le parole di Di Maio.  

“Lui ha criticato l’esito elettorale delle amministrative, che è stato il peggiore di qualsiasi altro precedente, e ha criticato il fatto che il governo un giorno sì e un giorno no venga attaccato dal Movimento, che invece partecipa al governo. Sono critiche politiche legittime”. Porte aperte anche ai ‘dimaiani’ in Coraggio Italia, in caso di diaspora? “Certo, li conosco tutti. Sono tutti ottimi politici e ottime persone anche con una certa competenza e capacità”, risponde il deputato. 

(di Antonio Atte)