Home Ultim'ora Governo, Letta: “Serve esecutivo solido per affrontare crisi sociale”

Governo, Letta: “Serve esecutivo solido per affrontare crisi sociale”

Adnkronos
78
0

(Adnkronos) – “Io penso che il nostro paese abbia bisogno di stabilità, di un governo in grado di affrontare la sfida dell’inflazione, del costo dell’energia”. Così Enrico Letta a In Onda su La7. “C’è la necessità di interventi per calmierare i costi dell’energia, dell’inflazione che è la più alta da 35 anni e per arrivare in autunno a un intervento significativo per aumentare i salari grazie alla riduzione del cuneo fiscale, della tasse sul lavoro- ha aggiunto il segretario del Pd – Per questo complesso di interventi sulla sofferenza sociale che sta vivendo il nostro paese, serve un governo forte e solido”.  

Se Giuseppe Conte può uscire dal Governo per guidare una forza a sinistra del Pd? “Non lo so se questa è una suggestione vera”, ha affermato aggiungendo: “Spero e penso che domani ci sarà un passo avanti nel chiarimento tra il presidente Draghi e Conte”.  

Parlando della legge elettorale: “Ne serve una migliore di quella attuale”, una legge attraverso la quale “i cittadini scelgono i parlamentari e non i partiti. Io vorrei una legge elettorale che togliesse a me il potere di decidere”.  

Preferenze quindi? “Non so quale sia il modo migliore, so che quello attuale è il peggiore. Sono 20 anni che i cittadini non scelgono i parlamentari. Questa legge elettorale distacca i cittadini dalla politica. Sediamoci attorno a un tavolo, subito. Noi ci siamo”. 

Quanto al “reddito di cittadinanza è utile per le sacche di povertà che ci sono in questo Paese. Quello che va corretto è il fatto che il lavoro non passa attraverso il reddito di cittadinanza, serve per le forme di povertà ma l’incentivazione al lavoro deve passare da strumenti adeguati. Ad esempio per i giovani servono nuovi contratti di formazione lavoro in cui il lavoro non sia uno stage gratuito ma un lavoro di apprendistato pagato”.