Home Ultim'ora Ucraina, 007 Kiev: “Russia brucia i corpi a Kherson”

Ucraina, 007 Kiev: “Russia brucia i corpi a Kherson”

Adnkronos
92
0

(Adnkronos) – “A Kherson i russi bruciano i corpi per nascondere il numero degli uccisi”. Così su Telegram il Dipartimento generale dell’intelligence ucraina. “Nella periferia della città sono stati più volte visti luoghi con i resti bruciati di persone difficili da identificare – scrive l’intelligence – I corpi vengono portati con i furgoni dal carcere locale. E i russi affermano che i corpi bruciati sono la conseguenza di incendi o attacchi d’artiglieria. Su questi luoghi si sono udite delle esplosioni seguite da incendi, ma ai vigili del fuoco è stato vietato di accedere per estinguerli”. 

Intanto il governatore della regione ucraina di Donetsk, Pavlo Krylenko, ha sollecitato i civili a lasciare la zona in vista dell’offensiva delle forze russe. “La Russia ha reso l’intera regione di Donetsk una zona pericolosa anche per i civili. Chiedo a tutti di lasciarla. Sfollare salva la vita”, ha dichiarato. Vadym Lyakh, il sindaco di Slovyansk, la città considerata il prossimo obiettivo di Mosca, ha predisposto autobus e treni, con destinazione l’Ucraina Occidentale, per i civili in fuga. Nel frattempo, i militari ucraini hanno costruito un muro difensivo lungo il fronte, a ridosso dei tre centri abitati di Siversk, Soledar e Bakhmut, dopo la caduta di Severodonetsk e Lysychansk, nella regione di Sloviansk, con l’obiettivo di fermare l’avanzata dei russi verso la zona industriale di Kramatorsk, quartier generale delle forze ucraine nel Donbass.  

Missili russi su due silos di grano nella regione di Odessa e sull’Isola dei Serpenti è quanto denuncia Serhii Bratchuk, portavoce dell’amministrazione della regione di Odessa, riferendo che ”notiamo che i russi vogliono distruggere il nostro grano. Sono stati distrutti 2 silos di stoccaggio grano da 35 tonnellate”. Secondo i dati preliminari, non ci sono vittime. Bratchuk riferisce inoltre che i russi ”con due razzi hanno danneggiato il ponte d’ormeggio dell’Isola dei Serpenti”.