Home FASHION&STYLE A Margherita Buy l’undicesimo premio “Sorelle Gramatica”. Silvia Paoli è il giovane...

A Margherita Buy l’undicesimo premio “Sorelle Gramatica”. Silvia Paoli è il giovane talento

admin
412
0

Il premio “Sorelle Gramatica. Il tempo perduto e ritrovato”, dedicato alle famose attrici di teatro Irma ed Emma Gramatica, è stato consegnato a Signa lo scorso 26 gennaio, nella raffinata cornice di Villa Castelletti. A riceverlo Margherita Buy, attrice toscana e icona prestigiosa del cinema italiano di qualità. Per questa undicesima edizione, il premio “giovani talenti” è andato a Silvia Paoli, attrice comica fiorentina, autrice, monologhista, regista e assistente alla regia in importanti allestimenti lirici.

«Sono contenta di questo riconoscimento e sempre grata alla mia terraGramaticaPaoli d’origine per tutto quello che mi ha dato – ha detto Margherita Buy – Sono sempre stata affascinata dal teatro ma allo stesso tempo penso che sia un mondo che abbia bisogno di tanta energia da investire e non è semplice affrontarlo in maniera continua come fa Silvia Paoli».

La premiata come nuovo talento ci ha tenuto poi a precisare: «Pur affrontando temi drammatici mi sono resa conto che riuscivo a far ridere il pubblico e allora ho capito che quella sarebbe stata la mia strada. Dopotutto ridere aiuta a esorcizzare i problemi della vita, è una terapia».

Alla premiazione, patrocinata dal Comune di Signa e dalla Regione Toscana, ha partecipato anche l’assessore regionale alla cultura Cristina Scaletti che ha dichiarato: «Investire nella cultura significa puntare sulla crescita futura, perché la qualità della vita non ha solo un senso economico».

Presente in sala anche il consigliere regionale Paolo Bambagioni. «La cultura e le iniziative come quella di stasera vanno sempre valorizzate e sostenute, nonostante il momento di crisi che stiamo vivendo» ha detto il consigliere regionale.

«Ci siamo impegnati insieme alla Pollicino Onlus per portare avanti questo evento importante – ha commentato il sindaco di Signa Alberto Cristianini – perché la nostra amministrazione crede nella cultura, nell’arte e nel teatro. Grazie a questo Premio la nostra città ha raggiunto una notorietà che supera i confini locali». La premiazione, presentata dai giornalisti Alberto Severi e Fabrizio Borghini, è stata anche occasione per una breve intervista alle due premiate.

La manifestazione, a cui hanno partecipato circa 200 persone, è stata organizzata dalla Pollicino Onlus (associazione impegnata da anni in attività di sostegno e assistenza a bambini in difficoltà) in collaborazione con il Comune di Signa. Il ricavato della serata sarà devoluto all’associazione e servirà appunto a sostenere alcuni progetti a favore dei più piccoli. «Malgrado i tempi difficili, il Premio anche quest’anno ha raccolto un numero importante di partecipanti – ha detto il Presidente della Pollicino Onlus, Beppe Bonardi – . Lo scopo di questo evento è quello di aiutare i bambini meno fortunati di ogni parte del mondo e anche quest’anno è stato raggiunto. Ringrazio tutti coloro che continuano a sostenerci nelle nostre iniziative e auguro a Silvia Paoli una carriera di successi come quella di Margherita Buy».

Gli sponsor del Premio sono stati Chopard Gioielli, Prestitempo, Villa Castelletti, insieme alla Bcc di Signa e alla Banca Popolare di Vicenza.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui