Home Focus Nuovi capolinea per i bus extraurbani. Epopea per raggiungere il centro

Nuovi capolinea per i bus extraurbani. Epopea per raggiungere il centro

Lorenzo Ottanelli
124
0

Grandi cambiamenti a Firenze per la mobilità su ruote del Trasporto Pubblico Locale. Non tutti i pullman che vengono dalla periferia raggiungeranno l’autostazione di via Santa Caterina, adiacente alla stazione dei treni di Santa Maria Novella.

24 linee si fermeranno in nuovi capolinea: piazza Vittorio Veneto, viale Montelungo o viale Guidoni. Da qui, per raggiungere il centro, si dovranno utilizzare i mezzi urbani, che saranno gratuiti solo per arrivare a Santa Maria Novella o a San Marco.

I cambiamenti arriveranno tra Agosto e Settembre. Le prime due fasi riguardano i collegamenti con Empolese-Valdelsa, Chianti, Mugello, Alto Mugello, Valdisieve, Valdarno Fiorentino e Valdarno Aretino. Due gli hub di interscambio: Vittorio Veneto e Montelungo.

A seguire, verrà finalizzato il terzo step che completerà la riorganizzazione con l’entrata in funzione del nodo di interscambio di viale Guidoni dove si troverà l’interscambio fra bus, tramvia, treno e aeroporto.

Con l’integrazione tariffaria potrà essere utilizzata la tramvia per arrivare in centr. Si libereranno così via Baracca e via di Ponte alle mosse dei bus extraurbani, con l’eliminazione della corsia preferenziale, solo in via del Ponte alle Mosse.

STEP 1 e 2

Il 1° agosto sarà attivato l’hub di Piazza Vittorio Veneto (nei pressi della fermata della linea tramviaria T1), mentre il 1° settembre toccherà a piazzale Montelungo (nei pressi dell’ingresso del binario 18 della Stazione ferroviaria di Santa Maria Novella, accanto alla Fortezza).

I passeggeri con biglietto/abbonamento extraurbano delle linee interessate potranno utilizzare la tramvia o il bus urbano unicamente per la tratta necessaria a raggiungere la stazione di Santa Maria Novellapiazza San Marco.

Da piazza Vittorio Veneto il biglietto/abbonamento extraurbano consentirà di viaggiare sulla tratta della tramvia Leopolda-Stazione e viceversa. Da Montelungo con il biglietto/abbonamento extraurbano si potrà utilizzare sulla tramvia sulla tratta Strozzi Fallaci-Fortezza-Stazione e viceversa. E sulle linee urbane 20 e 31/32 che collegano Montelungo a piazza San Marco, anche in questo caso esclusivamente per quella tratta, e viceversa.

In entrambi gli hub sarà presente un punto di assistenza e informazioni dove i passeggeri, oltre a poter chiedere e ricevere dettagli sulle linee e sull’intermodalità, anche grazie a depliant e indicazioni, potranno acquistare titoli di viaggio. Informazioni saranno presenti anche all’Autostazione di Santa Caterina e alle fermate delle linee interessate da questo cambiamento. Ulteriori informazioni si potranno trovare sul sito ufficiale di Autolinee Toscane, at-bust.it, in cui sarà aperta una pagina dedicata, sui canali Facebook e Twitter.