Home Ultim'ora Cozzoli: “Il bilancio degli Europei di Roma è positivo, grandi eventi volano...

Cozzoli: “Il bilancio degli Europei di Roma è positivo, grandi eventi volano per sport di base”

Adnkronos
99
0

(Adnkronos) – “Il bilancio è estremamente positivo da vari punti di vista. Il Foro italico ha dimostrato di essere luogo magico per lo sport, sport e salute ci sta investendo tanto, dalla terra del tennis alla sabbia del beach volley, al taekwondo fino all’acqua, diventando una grande piscina. È la casa dei grandi eventi dello sport, di tuti gli sport”. Lo ha detto Vito Cozzoli, presidente e ad di Sport e Salute, incontrando la stampa a margine degli Europei di nuoto al Foro Italico.  

“È una grandissima vetrina per il made in italy, per la capacità organizzativa messa in campo con la federazione nuoto. Il presidente Barelli ha avuto il coraggio di organizzare una sfida a ferragosto, non era semplice, non era banale. Abbiamo avuto il tutto esaurito in diverse giornate, la vigilia di ferragosto 50mila persone al foro, compresa la partita e in questi giorni le persone possono frequentare l’olimpico con il tour dello stadio”, ha aggiunto Cozzoli. 

“Al Foro Italico il pubblico è stato ancora una volta protagonista, il pubblico romano è un valore aggiunto, ma l’evento ha richiamato non solo i romani ma anche tanti turisti. Del resto i grandi eventi hanno la capacità di essere volano di sviluppo economico, pensiamo all’indotto per Roma e al traino turistico, ma anche per la pratica sportiva, anche io da settembre tornerà a nuotare”, ha sottolineato il presidente di Sport e Salute che ha l’obbiettivo di lavorare “sempre più con federazioni, testimonianza della doppia anima di sport e salute: sport sociale e dimensione industriale dello sport, che cresce anche grazie agli eventi sportivi. Il foro italico può diventare la silicon valley della sport Industry”.  

Una sfida difficile ma affascinante la trasformazione dello stadio Pietrangeli. “La programmazione viene da lontano, abbiamo realizzato infrastrutture per un ciclo di eventi, e dovevano essere funzionali. Portare l’acqua al Pietrangeli e sui campi 1 e 2 è stata una sfida grandissima, abbiamo trasformato un campo da tennis sacro in una piscina per il nuoto sincronizzato, mentre sul vecchio centralino c’è una fossa per tuffarsi da 27 metri, un grande successo che ci iniziano a invidiare, sto ricevendo richieste da chi organizza grandi eventi internazionali delle foto del Pietrangeli”, ha raccontato Cozzoli.  

“Il futuro? La grande sfida è far sì che gli italiani facciano più sport, i grandi eventi sono volano della pratica sportiva, eventi simbolici per promozione dello sport ma agiamo anche nella scuola. L’anno prossimo vorremmo andare a coprire 2 milioni di bambini, l’Italia sta dimostrando grandissima capacità industriale nel promuovere una dimensione ulteriore nello sport, testimoniata da un grandissimo evento sportivo, il made in italy è un brand vincente”, ha concluso il numero uno di sport e salute.