Home Starbene / Gusto Firenze, la cucina sudamericana è servita a ‘Tavola Latina’

Firenze, la cucina sudamericana è servita a ‘Tavola Latina’

admin
244
0

di Elisabetta Failla

Una cucina lontana ma anche per questo intrigante, quella sudamericana a cui sarà dedicata la prima edizione di Tavola Latina a Firenze che avrà luogo mercoledì 14 settembre prossimo con il patrocinio del Consolato generale peruviano. La manifestazione è organizzata da un gruppo di giornalisti enogastronomici fiorentini guidato da Giacomo Iacobellis, tra i più autorevoli conoscitori della gastronomia sudamericana in Italia

Sarà una giornata dedicata alle cucine sudamericane e latine, con le loro diverse declinazioni e la benedizione ufficiale del pluripremiato chef peruviano Virgilio Martínez del ristorante “Central” di Lima. Soprattutto si parlerà della cucina peruviana con un focus su ceviche, espressione di un patrimonio identitario-gastronomico riconosciuto a livello planetario tra i più vivaci, trendy e innovativi, pisco, cioccolato e rum

Ceviche

Un’occasione, questa, per conoscere  il famoso piatto a base di pesce crudo marinato nel limone, con spezie e verdure a guarnire, attraverso una serie di approfondimenti tematici: nella sede del consolato peruviano in via de’ Bardi 28 si terranno infatti una tavola rotonda condotta da Giacomo Iacobellis con Gloria Carpinelli (autrice del primo ricettario in lingua italiana di cucina peruviana, La flor de la Canela), Rocío Muñoz, ambasciatrice del ceviche in Italia, e Alfredo Del Bene, inviato in tour da The Best Chef nei 50 Best Restaurant del Perù, così come una masterclass sulla distillazione peruviana condotta dal bartender Omar Caceres (67 Sky Lounge Bar, hotel Principe Forte dei Marmi) e presentata da Federico S. Bellanca.

A seguire, incontro con lo chef Paolo Lavezzini del ristorante stellato “Il Palagio” (Four Seasons Hotel Firenze) sul tema del fine dining di ispirazione sudamericana, presentato da Marco Gemelli.

Quindi ci sarà un focus sull’enogastronomia italo-peruviana con l’incontro tra il bartender italiano Raffaele Manetti con cocktail a base di materie prime peruviane e lo chef peruviano Mauri Alberca che prepara invece piatti italiani (entrambi da Officina Milano), e una chiacchierata sulla storia millenaria del cacao sudamericano con l’esperto Alessio Tessieri, patron di Noalya.

The Lodge

La seconda parte della manifestazione (dalle 18,30 alle 22, biglietto d’ingresso 25 euro) si sposterà al The Lodge Club in viale Poggi 1, con il banco degustazione del rum peruviano Ron Millonario e dei cioccolatini colombiani Divorami, insieme ai banchi d’assaggio del ceviche tenuti da cinque chef toscani: Nancy De Luca (The Fusion Bar&Restaurant), Francesco Cappiello (MAG56, Prato), Saverio Giuliani (Harry’s Bar) , Rocco Loisi (The Lodge Club) e Francys Salazar (Sevi), con le materie prime di Giotto Fanti Fresh. A concludere l’evento, il taglio dell’innovativo “Panettone dei due mondi” realizzato dal celebre pastry chef francese David Bedu (Pank) con le farine del Molino Fagioli e il cioccolato Noalya.

 “Obiettivo di Tavola Latina è raccontare lo scambio, non solo a livello gastronomico, fra la cultura sudamericana e quella italiana – spiega Giacomo Iacobellis – con un evento che ogni anno celebrerà un grande protagonista del mondo latino. Alla scoperta di un’America più vicina di quanto crediamo”.