Home Vetrina Rapinano un bambino di 11 anni alla fermata del bus. Interviene la...

Rapinano un bambino di 11 anni alla fermata del bus. Interviene la polizia, arrestati tre marocchini

admin
321
0

OLYMPUS DIGITAL CAMERAHanno rapinato un bambino di 11 anni che aspettava il bus per tornare a casa da scuola, immobilizzandolo e puntandogli un coltello alla coscia, minacciandolo di morte. Protagonisti, ieri pomeriggio alle 18,30 in via Pistoiese a Firenze, tre marocchini di 19, 20 e 22 anni, arrestati dalla polizia con l’accusa di rapina aggravata in concorso. Per gli investigatori i tre, che sono stati riconosciuti dalle vittime di altre due rapine, potrebbero essere responsabili di una decina di colpi messi a segno a Firenze negli ultimi mesi. ”Non abbiamo pazienza, dammi tutto quello che hai o ti ammazziamo”, ha detto uno degli uomini al bimbo, di nazionalita’ cinese, mentre gli premeva il coltello contro la gamba. Intanto, i complici lo avevano immobilizzato prendendolo per le braccia. I malviventi hanno frugato nelle tasche dell’undicenne, poi sono scappati a piedi col suo portafoglio. Il bambino, impaurito, ha chiesto aiuto a un automobilista di passaggio che ha avvisato la polizia. Cosi’ gli uomini della squadra volante hanno circondato la zona. I tre marocchini, riconosciuti grazie alla descrizione fornita dalla vittima, sono stati bloccati non lontano dal luogo della rapina. Due di loro erano facilmente riconoscibili per il taglio di capelli ‘a cresta’. Residenti nelle provincie di Pisa e Viareggio, sono tutti incensurati e regolari in Italia. Al momento dell’arresto, avevano addosso i cellulari portati via nel corso di due rapine messe a segno a Firenze, sempre con una tecnica analoga, la notte di Capodanno e il 31 gennaio scorsi.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui