Home Focus Dopo il successo di Firenze (15%) messaggio di Italia Viva al centrosinistra...

Dopo il successo di Firenze (15%) messaggio di Italia Viva al centrosinistra “Non esistono più rendite sicure. Lavorare in profondità senza mollare mai”

admin
141
0

Non è bastata a Italia Viva la soddisfazione della candidata Stefania Saccardi che nonostante non aver raggiunto la possibilità di andare al parlamento è soddisfatta dei voti che hanno dimostrato la fedeltà dei fiorentini.

Così nel pomeriggio il responsabile regionale di Italia Viva Nicola Danti (nella foto) ha convocato una conferenza stampa per mettere l’accento sul fatto che a Firenze Azione-Italia Viva ha raggiunto il 15%. Un appunto a tutto il centro  sinistra.

“I risultati elettorali del terzo polo sono pieni di soddisfazione – afferma Danti –  per il dato complessivo nazionale , ma soprattutto per il 9% toscano e per lo straordinario 15% del capoluogo di regione. Un risultato che premia l’impegno di un gruppo dirigente molto radicato sul territorio e che rappresenta un’argine alle sbandate populiste e demagogiche in Toscana, che sono costate care al centrosinistra”: commenta così Nicola Danti, europarlamentare e coordinatore regionale di Italia Viva, l’esito del voto alle politiche.

“Il progetto politico che prende le mosse da Renew Europe, che sfrutta l’esperienza francese di Macron, è  partito in modo deciso  anche in Italia,  pronto ad affermarsi anche ai prossimi appuntamenti elettorali”.

Prima di chiudere la conferenza Danti lancia un messaggio per evitare , in futuro la situazione che ha portato il centrodestra a raggiungere la posizione dominante  scaturita dalle edizioni di domenica

“È chiaro – conclude Danti rivolgendosi a tutti i soggetti interessati (ma in particolare al Pd ndr)– che in tutti i nostri territori il Terzo Polo è determinante ed è pronto a dare il proprio contributo. Ma dobbiamo riflettere sul fatto che non esistono più situazioni di rendita, ma bisogna lavorare in profondità come ha fatto in questa occasione Fratelli d’Italia”