Home News I pendolari ferrovie aspettano i bonus rimborsi da 4 mesi

I pendolari ferrovie aspettano i bonus rimborsi da 4 mesi

admin
152
0
Oltre al danno, la beffa, per i pendolari del trasporto regionale toscano.
Infatti, i fruitori delle tratte Faentina e Borgo San Lorenzo – Firenze via Pontassieve, oltre ad aver avuto numerosi disagi nel mese di settembre, ed aver visto sfumare per un nulla il bonus rimborsi in base all’indice di puntualità, si trovano a far fronte non solo ai ritardi dei treni….ma anche a quelli nell’erogare i rimborsi! I pendolari, infatti, ci segnalano di essere ancora in attesa del bonus rimborsi di giugno(!!!!); una situazione assolutamente intollerabile. Ricorda Giampaolo Giannelli, responsabile provinciale trasporti Fratelli d’italia.
Non è concepibile aspettare oltre 4 mesi per avere i rimborsi spettanti. Leggiamo, nelle spiegazioni che arrivano anche dalla Regione Toscana, che il ritardo deriva dalla grande mole di richieste arrivate. Ebbene, è colpa dei pendolari se ci sono così tanti ritardi e quindi così tante richieste di rimborso?
Oppure i tempi di attesa così lunghi sono un tentativo per far desistere i pendolari dall’inoltrare future richieste?
Auspichiamo che la situazione si normalizzi al più presto e che davvero gli utenti, oltre ai ritardi dei treni, non debbano più sopportare anche quelli della burocrazia !