Home Ultim'ora Pensioni, Durigon: “Ora quota ponte 41+62, poi vera riforma”

Pensioni, Durigon: “Ora quota ponte 41+62, poi vera riforma”

Adnkronos
59
0

(Adnkronos) – “Noi abbiamo un orizzonte temporale di 5 anni; già in questa finanziaria possiamo andare nella direzione di quanto avevamo promesso in campagna elettorale. Noi proporremo una quota ponte che è quota 41 che inizia con un paletto degli anni: questo credo che sia necessario perché una riforma pensionistica strutturale così complessa con tanti sistemi di fuoriuscita credo devono essere messi a regime con un confronto”. Lo ha detto il sottosegretario al Lavoro Claudio Durigon a SkyTg24, precisando che per ora “abbiamo creato questa formula di 41 e 62”.
 

“Fare le cose di fretta avrebbe portato degli errori, non c’è solo la parte economica che pone dei limiti” spiega Durigon che sottolinea che serve una riforma pensionistica complessiva che “lanci definitivamente quota 41 e prendiamo l’anno successivo per pensare questa norma insieme alle parti sociali”.