Home Annunci LASTRA A SIGNA/ Filippo Filtrelli porta “l’umanità mi fa orrore” sul palco...

LASTRA A SIGNA/ Filippo Filtrelli porta “l’umanità mi fa orrore” sul palco del Teatro delle Arti

admin
381
0

filippo filtrelliFilippo Frittelli porta al “Teatro delle Arti” di Lastra a Signa (viale Matteotti, 5/8) un’opera di grande riflessione sulle sorti dell’umanità e delle nostre percezioni in relazione ad essa. L’autore fiorentino, anzi proprio lastrigiano, sarà protagonista con la sua opera “L’umanità mi fa orrore” nella serata odierna di venerdì 22 febbraio. Obiettivo altro non è se non quello di chiamare le persone ad una sorta di risveglio sensoriale, in un contesto in cui troviamo difficile dare ascolto alle nostre percezioni, con una comunicazione divenuta quasi misteriosa, “fantasma” per via dell’incertezza dei destinatari, ammesso che essi esistano. In questo status di cose l’umanità rischia così di smarrirsi, proseguendo nel suo dialogo ma senza sapere che in realtà trattatasi di un triste monologo, senza interlocutori. La difficoltà del tema trattato sarà semplificato dalla recitazione dello stesso Frittelli nella storia di un uomo di fine anni ’80, il suo nome è Berlino e la sua vita tormentata dalla malattia e dalla solitudine che lo tengono chiuso in un condominio nel quale si è procurato un riparo segreto. Improvvisamente, nel torpore della sua vita, il suo cuore viene scosso da un antico amore, quello per Tania, che porta l’uomo in uno stato di terrore poiché talmente poco avvezzo alla relazione umana da aver maturato un vero e proprio rifiuto. Nonostante ciò inizia un’opera di revisione di sé stesso, incidendo un nastro per la sua amata con lo scopo di dare una testimonianza di sé stesso. Il risultato però non sarà dei migliori e per lui tornerà il vecchio odio per l’umanità. I riflettori illumineranno la scena del teatro di Lastra a Signa a partire dalle 21:00: per assistere allo spettacolo biglietti disponibili a 10 euro per gli interi e ad 8 per i ridotti.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui