Home News Sulle ali della scoperta attraverso le stanze delle Case della Memoria

Sulle ali della scoperta attraverso le stanze delle Case della Memoria

Avatar
149
0

Le Case della Memoria aspettano “a porte aperte” grandi e piccini. È questo il messaggio dei nuovi percorsi virtuali promossi dall’Associazione Nazionale Base della Memoria, “per viaggiare tutto l’anno” all’interno del Sistema Museale Tematico Case della Memoria in Toscana – I Grandi Personaggi. Un modo per scoprire l’arte, la storia e letteratura in modo divertente seguendo il filo della scoperta: quella dei Grandi Personaggi e delle loro case in Toscana. Un progetto tenuto a battesimo nel dicembre del 2021 con l’obbiettivo di promuovere le Case della Memoria della Toscana e che adesso si amplia con i nuovi contributi dedicati a Fosco Maraini, Quinto Martini, Elizabeth Barrett e Robert Browning e Michelangelo Buonarroti.

«Tra le varie attività a supporto delle Case aderenti – spiegano Adriano Rigoli e Marco Capaccioli, rispettivamente presedente e vicepresidente dell’Associazione Nazionale Case della Memoria ma anche coordinatore del sistema – abbiamo previsto la realizzazione di percorsi tematici, supportati da prodotti editoriali sia digitali che cartacei, prodotti multimediali e percorsi ludico-educativi virtuali, con l’intento di utilizzare il digitale per innescare il processo di “conversione” dei contatti e visitatori “virtuali” in “presenze”, passando attraverso le proposte editoriali e le dinamiche del gioco rivolte alle nuove generazioni».

Proprio da questo intento muove l’idea di realizzare una serie di video per far conoscere le Case del Sistema. Ogni video, la cui regia è di Lisa Capaccioli, conduce alla scoperta di una nuova casa attraverso gli occhi e le azioni di un personaggio-guida: un aviatore un po’ bizzarro, interpretato dall’attore Francesco Dendi, alla ricerca di “memorie” da catturare e portare nel futuro. Cosa sceglierà di portare con sé dalla trentaquattresima casa di Fosco Maraini nascosta tra le Alpi Apuane? Cosa sceglierà fra gli innumerevoli “tesori” custoditi nella casa Studio dello scultore Quinto Martini a Seano? Da quale degli scritti di Elizabeth Barrett e Robert Browning sarà più rapito? Cosa gli lascerà il viaggio sulle tracce di Michelangelo?

Insieme all’aviatore Francesco Dendi, spettatori di tutte le età potranno così affacciarsi nelle stanze delle Case della Memoria e carpirne qualche segreto. E, magari, decidere di visitarla dal vivo, animati da un rinnovato senso di scoperta e curiosità. Oltre ai quattro nuovi video, che si vanno a sommare ai 17 realizzati nei mesi scorsi, tornano anche le “edizioni speciali” rivolte agli studenti. In questo caso, l’aviatore è scortato da un accompagnatore molto speciale: Memo, un avatar che guida i più piccoli in tre percorsi didattici, dedicati all’arte, alla letteratura e alla storia. I video dedicati alle nuove case saranno presto visibili sul portale Youtube dell’Associazione Nazionale Case della Memoria, mentre sono già online le nuove “edizioni” con Memo. In particolare oggi, 9 gennaio, uscirà il filmato dedicato a Casa Guidi dei poeti Elizabeth Barrett e Robert Browning, il 10 quello sulla casa di Fosco Maraini a Molazzana. L’11 sarà la volta dello studio di Quinto Martini a Seano e il 12 di casa Buonarroti a Firenze.