Home MAGAZINE Sindaci del Mugello chiedono lo stato di calamità

Sindaci del Mugello chiedono lo stato di calamità

69
0

Adesso c’e’ preoccupazione, perche’ i tre Comuni hanno dovuto far fronte a numerosi interventi e servizi, e quindi a nuove spese, per assicurare la percorribilita’ delle strade, fino a quelle piu’ distanti e periferiche, impiegando anche mezzi e ditte private. E le risorse a disposizione stanno per esaurirsi. Per questo i Comuni di Marradi, Firenzuola e Palazzuolo sul Senio si rivolgono alla Provincia di Firenze e alla Regione Toscana avanzando la richiesta di ”riconoscimento di stato d’emergenza per calamita’ naturale”. ”A Marradi abbiamo un metro di neve – sottolinea il sindaco Paolo Bassetti -, siamo riusciti con le nostre forze a liberare strade e marciapiedi col lavoro di addetti comunali, 3 mezzi comunali, 4 ditte private e volontari della Protezione civile e del Distaccamento volontari Vigili del fuoco, garantendo l’accesso a edifici e servizi pubblici e alle scuole che sono aperte. Ma se quest’ondata eccezionale di neve e gelo continuera’ ancora cosi’ – continua – avremo senz’altro delle difficolta’ a mantenere lo stesso livello di intervento: abbiamo sparso 22 tonnellate e mezzo di sale e le scorte sono pressoche’ esaurite, tanto che ne abbiamo ordinate altrettante. E nelle stesse condizioni si trovano Firenzuola e Palazzuolo”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here