Home Vetrina Adelchi e Alexia Virgili campioni toscani indoor agli indoor al Match Ball

Adelchi e Alexia Virgili campioni toscani indoor agli indoor al Match Ball

admin
588
0

Adelchi, Alexia ed Augusto Virgili,E’ suonato il gong per l’epilogo dell’edizione numero 35 dei Campionati Toscani Assoluti Indoor – Trofeo Arredotessile – organizzati sui campi del Match Ball Firenze Country Club di Candeli nel comune di Bagno a Ripoli. E’ mancato l’enplein per la famiglia Virgili, ma con quattro titoli vinti su cinque possibili, può ritenersi l’autentica protagonista di una nuova edizione record in quanto a partecipazione. Lo scudetto gigliato più prestigioso, quello in palio nel singolare maschile, senza nulla togliere a quello femminile, è andato ad Adelchi Virgili, talentuoso tennista 23enne, che sembra strano, ha ancora ulteriori margini di miglioramento.               Nella foto Adelchi Alexia e Augusto Virgili

Il fatto è che, nel passato, ha dovuto spesso e malvolentieri fare i conti con la mala sorte travestita da continui infortuni. Da qualche anno sembra però uscito da questo fattore negativo e ha cominciato a giocare con continuità, cosa che lo ha portato a prendere coscienza nei propri mezzi ed a considerare seriamente il fatto di essere ancora in tempo a raccogliere soddisfazioni in questo sport. Una, bella, è stata certamente la vittoria di questa finale contro il suo amico-nemico Leonardo Azzaro che lo scorso anno lo aveva respinto dal podio più alto. Il torneo di Adelchi è stato un crescendo rossiniano e avere la meglio su Marco Simoni (in semifinale) e Leonardo Azzaro (in finale) non può che fare bene al suo amor proprio. Si tratta, infatti, dell’attuale campione italiano di 2^ categoria e di un tennista che ha calcato con successo prosceni professionistici. Non semplici tennisti della domenica, dunque. In finale, poi, ha vinto con un duplice 63 che testimonia il suo grande potenziale. “Sono contento di questo successo al quale tenevo molto – ha detto Adelchi – Sono nel pieno della preparazione fisica ma mi sento bene atleticamente, tecnicamente so quanto valgo, ho ancora 23 anni e sono consapevole di avere ancora margini per togliermi soddisfazioni a livello professionistico, dopo i tanti infortuni che mi perseguitano dall’età di 13 anni”.

Alexia e Adelchi con nonno pecos bill Beppe VirgiliNella foto Alexia e Adelchi con nonno Beppe

Altrettanta soddisfazione si è letta nei bellissimi occhi di madamigella Alexia che ha vinto il suo quarto titolo di singolare negli ultimi sei anni. Probabilmente è stato il meno complicato ed è la stessa atleta che correttamente lo ha ammesso: “Sapevo che quest’anno avrei incontrato avversarie a me inferiori sulla carta e così è stato. Forse la facilità con cui sono arrivata dal successo mi ha un po’ sorpreso. Peccato per quella sconfitta nel doppio…”. E si, peccato, perchè poteva essere “triplete” per Lei, ma il doppio perso è stato quello femminile contro una certa Marzia Grossi che alla sua veneranda età ( anche se sembra sempre una giovinetta) quando decide di scendere in campo lo fa solo per vincere. La Grossi, in coppia con la giovane Giulia Mastellone, ha superato il duo composto da Alexia Virgili e Claudia Romoli con il punteggio di 26 64 75 aggiungendo così un’altra perla al suo già nutrito record di titoli toscani. Ha raggiunto, infatti, quota 22, che significa distanziare ulteriormente il fratello Elia fermo a 17. Comunque 39 titoli in due rappresentato un record che deve farmeditare chi assegna premi a chi………

Il doppio maschile è andato, invece, al duo aretino formato da Paolo Naldi e Marco Vannutelli che dopo oltre tre ore di grande battaglia ha avuto la meglio sul doppio composto da Leonardo Azzaro e Adelchi Virgili. 67 75 76 lo score con il tie break del set finale chiuso 14 a 12.
Dopo Leonardo Bartolozzi un altro prodotto del Match Ball si accomoda sulla poltrona della 3^ categoria. Stefano Iacobelli che già aveva vinto lo stesso titolo nel 2009, riprova la stessa gioia superando facilmente (63 62) uno spento Giovanni Del Panta.

Non poteva che chiudersi con la meritata vittoria della pistoiese di Montecatini Terme Giulia Cappelli il torneo riservato alla 3^ categoria femminile. Per lei si è trattato di una settimana fantastica dove ha debellato giocatrici esperte e giovani di belle speranza. In finale, dopo un primo set abbastanza equilibrato (75), ha allungato nel secondo (63) concedendo poco alla comunque brava 15enne senese Chiara De Vito.  

Augusto Virgili, il sindaco di Bagno a Ripoli Bartolini, il presidente del Match Ball Casamonti, Alexia Virgili e il consigliere nazionale Coni GianiAlla premiazione finale hanno partecipato il Presidente del club Roberto Casamonti, il Sindaco di Bagno a Ripoli Luciano Bartolini, il Consigliere nazionale Fit Guido Turi, il Consigliere nazionale coni Eugenio Giani ed il Vicepresidente vicario della Fit regionale Luigi Brunetti.                                                                                                    Si è chiusa così un’edizione fra le migliori degli ultimi anni. Un grande lavoro del giudice arbitro Alessandro Bartoletti e dei suoi collaboratori, coadiuvati dalla grande esperienza di Paolo Lapini in qualità di direttore di gara e dalla bravura della neo direttrice del club Antonia Pastore,ha fatto sì che tutto andasse per il giusto verso.
Enrico Roscitano

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui