Home Ultim'ora Troncone (Adr): “Pronti ad andare oltre le 5 stelle Skytrax”

Troncone (Adr): “Pronti ad andare oltre le 5 stelle Skytrax”

Adnkronos
97
0

(Adnkronos) –
L’aeroporto di Fiumicino, valutato miglior aeroporto europeo per la qualità da 5 anni, ha ottenuto le 5 stelle Skytrax, il massimo riconoscimento assegnato dall’organizzazione internazionale di rating del trasporto aereo. La valutazione a 5 stelle, ottenuta al termine di un’approfondita analisi dei servizi e delle strutture dei terminal condotta nel corso del 2022, riconosce al “Leonardo da Vinci” standard eccellenti nella qualità del servizio erogato ai passeggeri e nell’attività del personale. 

”Dopo anni di confermata leadership a livello europeo e siamo stati confermati per la sesta volta primo aeroporto per qualità in Europa -spiega l’Ad di Adr, Marco Troncone-. Questo nuovo riconoscimento 5 stelle Skytrax ci porta ad un nuovo livello globale e normalmente sono solo appannaggio dei grandi hub asiatici, Tokio, Seoul, Singapore. Ora anche noi entriamo in quella sfera di qualità ed è una enorme soddisfazione”. 

”La nostra campagna di comunicazione dice ‘Andiamo oltre le stelle’, ovvero abbiamo raggiunto le 5 stelle Skytrax, ma vogliamo andare oltre -aggiunge Troncone-. Siamo proiettati verso il futuro. Abbiamo percorso l’eccellenza ma ora è il momento di rilanciare sull’innovazione, disegnare l’aeroporto del futuro, più smart, più tecnologico, più sicuro”. 

”Proprio qui al T1 abbiamo introdotto un nuovo sistema di sicurezza più affidabile e sarà impossibile far entrare cose non permesse nell’aeroporto, ma i passeggeri viaggeranno con maggiore soddisfazione perchè non dovranno più tirare fuori computer o liquidi. Si tornerà insomma a prima dell’attentato alle Torri gemelle e quindi ad una esperienza di viaggio più piacevole”, dice con soddisfazione Troncone. 

”Quello che celebriamo oggi è un grande risultato che abbiamo raggiunto grazie agli investimenti e al personale -spiega l’Ad di Adr-. Negli ultimi dieci anni abbiamo investito 2,5 miliardi per ammodernare ed espandere l’aeroporto in una partnership pubblico-privato che ha funzionato benissimo, andando ben oltre le previsioni. Fra un mese inaugureremo una altra costola del nostro aeroporto. Abbiamo investito molto anche sulle persone e quindi la crescita del capitale umano con formazione, stabilizzazione e internalizzazione e quindi lotta al precariato. Abbiamo creato 1.500 posti di lavoro a tempo indeterminato negli ultimi 10 anni”. 

”La domanda di traffico aereo si è ripresa pienamente. Le esitazioni e le problematiche della pandemia sono praticamente alle spalle in quasi tutte le regioni globali. Sta ancora arrancando la parte asiatica, ma la Cina sta per riaprire totalmente. Speriamo di registrare una estate piena anche dei turisti cinesi -conclude Troncone-. Alcuni mercati hanno già superato il 2019, come il Nord America, che sarà come la scorsa estate. Roma vedrà le strade piene di americani. I grandi vettori americani, United, Delta e American Airlines stimano di superare l’operativo del 2019 del 50%”.