Home Vetrina Viviano non digerisce critiche: “Sbaglio? Lo accetto solo da un portiere”

Viviano non digerisce critiche: “Sbaglio? Lo accetto solo da un portiere”

admin
447
0

viviano“Chi dice che sbaglio, mi dovrebbe anche dire il perché. Se me lo dice un portiere ci posso stare, ma a volte le critiche nei miei confronti sono state eccessive”.
Emiliano Viviano a ruota libera, il portiere viola vuota il sacco , dopo i tanti giudizi negativi che hanno caratterizzato questa sua prima esperienza gigliata: “Con la Juve hanno detto che ho sbagliato io – spiega il numero uno della Fiorentina a Lady Radio – ma la verità è che ci hanno preso a pallonate e allora penso che alcune critiche siano premeditate. Per esempio la parata di piede di Buffon sul tiro di Jovetic è stata definita un miracolo, quella mia su Vucinic, sempre di piede, no. Anzi, è stato detto che mi ha tirato addosso. La mattina quando mi guardo allo specchio mi riconosco, altri non so”.
Polemiche a parte, il numero uno gigliato chiarisce le sue intenzioni future: “Io vorrei restare a Firenze il più a lungo possibile. Perché ho fatto tanto per venire qui e non mi è stato regalato nulla. Vorrei sempre essere il migliore in campo, ma prima viene la squadra. Sono arrivato qui da portiere della Nazionale, ci sono state stagioni in cui ho fatto meglio, ma non credo di aver fatto così male. L’unico gol che non capisco è quello che ho preso da Totti a Roma. Sono andato per bloccare la palla, poi mi sono ritrovato in tuffo e non mi do una spiegazione ancora oggi di cosa è successo”.
Il rapporto con Montella, garantisce Viviano, non è affatto incrinato, come dicono in tanti: “Non ho mai avuto problemi con lui, ci siamo parlati quando sono stato fuori perché volevo capire se c’era margine per poter restare o no. E mi sono messo a disposizione dell’allenatore e della società che mi hanno dimostrato con i fatti che volevano tenermi. Il riscatto a 7,5 milioni? Forse è così alto per un’esigenza di bilancio, avendomi pagato quella cifra. Ma adesso il mercato è diverso e credo che siano margini per trattare. Ancora non ne hanno parlato le due società, vedremo anche in base a come finirà la stagione. Certo che fare le valige mi dispiacerebbe molto”.
Viviano parla anche di Stevan Jovetic: “Anche attorno a lui ci sono state troppe polemiche, si allena tanto e ha voglia di migliorarsi. A volte si arrabbia perché vorrebbe sempre fare la differenza. Penso che voglia restare e il risultato finale di quest’anno sarà molto importante per il suo futuro”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui