Home CRONACA Ponte a Mensola/Nuove aree sportive e un orto didattico per la scuola...

Ponte a Mensola/Nuove aree sportive e un orto didattico per la scuola Diaz

Lorenzo Ottanelli
303
0

Da quando è stato riqualificato, il Parco del Ponte a Mensola è il secondo più grande di Firenze, dopo le Cascine. Ormai vissuto e continuamente frequentato dai cittadini, il Parco sarà attrezzato con nuovi servizi, nuove aree sportive e con un orto didattico vicino alla scuola Diaz.

150mila euro stanziati dalla Giunta grazie alla delibera dell’assessore all’ambiente Andrea Giorgio. I lavori verranno realizzati entro il 2023.

Le aree sportive verranno sviluppate vicino a viale D’Annunzio e via della Torre, dove il parco già presenta zone pianeggianti che sono idonee alla creazione di campetti. Si troveranno infatti campi da pallavolo, canestro e tavolini da ping pong.

Ci saranno poi piazzole attrezzate, vicine alle zone residenziali di via del Guarlone. Qui saranno inserite nuove piazzole, con pedane, sedute e tavoli per il picnic. Saranno anche inserite pergole verticali per i rampicanti che potranno offrire zone d’ombra. In queste aree si troveranno pavimentazioni in materiali naturali drenanti. Nelle piazzole saranno posti anche arredi e giochi per i bambini.

Per quanto riguarda, invece, l’orto didattico l’inserimento è previsto vicino alla scuola Diaz e si svilupperà attorno ad una passerella in legno. A questa si alternano cassini disposti a scacchiera, cosa che permetterà successivi accrescimenti, anche in base al numero delle classi che lo utilizzeranno come attività.

L’area orto sarà dotata di una fontanella. La parte centrale sarà coperta con una struttura in ferro, rivestita di rampicanti, per intervallare l’area soleggiata con la zona d’ombra.

LE DICHIARAZIONI

“Continuiamo con l’attenzione al verde e ai parchi della città – dichiara l’assessore Giorgio -. Una serie di interventi che testimoniano l’importanza cruciale che diamo alla funzione sociale del verde e dello spazio pubblico”.

“Il parco del Mensola – aggiunge il presidente del Quartiere 2, Michele Pierguidi – è già una delle zone più belle, più vissute e più amate dai cittadini. Con questi interventi si valorizza un luogo di pregio. Bene che si incrementino le attività di sport e giochi all’aperto”.