Home NEWS Dopo il covid torna domani il pellegrinaggio dell’Antella a Impruneta

Dopo il covid torna domani il pellegrinaggio dell’Antella a Impruneta

admin
218
0

Per aderire al pellegrinaggio e altre informazioni tecniche chiamare lo 055.62.33.427 attivo sia domenica che lunedì.

Torna lunedì prossimo 1 maggio, dopo tre anni di stop a causa del covid, l’antico pellegrinaggio mariano della popolazione dell’Antella, a cura della Misericordia, alla Madonna dell’Impruneta. (Nella foto il pellegrinaggio del 1934) 

Di tale pellegrinaggio popolare, all’epoca totalmente a piedi, passando da Grassina e San Gersolè, si trova notizie certe dal 1711, riportata anche in alcuni libri storici sulla immagine mariana imprunetina, ma non è escluso che tale devozione fosse praticata anche in tempi più remoti.

Di sicuro molto praticata nel secolo scorso, con tanto di documentazione fotografica, dalla Madonna miracolosa di Impruneta ci si recava, dall’Antella, la prima domenica di maggio o nella seconda o terza domenica del mese dedicato alla madre di Gesù.

In questa occasione la Misericordia e la popolazione portava come offerta un barile di olio per la lampada votiva, che arrivava alla Madonna anche se, a causa della pioggia, il pellegrinaggio non si fosse tenuto.

La Madonna dell’Impruneta dal 1988 è anche la Madonna ufficiale delle 800 Misericordie d’Italia.

Fino al secolo scorso la partenza era alle 6 del mattino dalla sede della Misericordia per ritornare all’imbrunire. Per chi voleva, al prezzo di una Lira a testa, la Confraternita assicurava anche un piccolo desinare, come si legge nei documenti, composto da minestra abbondante, lesso o altro piatto a giudizio del Provveditore.

Dal 1991 la data del pellegrinaggio a piedi è stata fissata al 1° maggio come “esercizio di ascesi nel distacco dalle cose ordinarie, nella fatica del cammino, nell’andamento a situazioni impreviste, nella comunione con altre persone; tempo di meditazione, di preghiera, di condivisione spirituale; occasione di ripensamento, di richiesta di perdono, di cambiamento di vita”.

Quest’anno il pellegrinaggio non sarà nella tradizionale forma a piedi, ma ogni pellegrino raggiungerà Impruneta con i propri mezzi. Il ritrovo per tutti è fissato alle ore 17,30 in Piazza Accursio da Bagnolo, dove, in processione, si partirà alla volta della Basilica dove si conserva la miracolosa immagine. A seguire recita del Santo Rosario e celebrazione della Santa Messa.