Home CRONACA Di Giorgi dopo aver lanciato le primarie apre ai riformisti

Di Giorgi dopo aver lanciato le primarie apre ai riformisti

admin
185
0

“Le elezioni amministrative che si sono svolte ieri ci dicono  che il Pd tiene ma che senza un proposta politica in grado di tenere dentro tutte le anime, compreso quella riformista, non  riesce ad essere vincente” lo dichiara rosa Maria Di Giorgi, presidente Conservatorio Cherubini ed Isia e candidata alle primarie del Partito Democratico per Firenze.

“ Il pd a trazione sinistra non riesce a sfondare”. Sottolinea Di Giorgi.

Che aggiunge: “dobbiamo recuperare la capacità, come è stato in passato, di essere attrattivi su diversi piani e di proporci come punto di riferimento per sensibilità diverse. Puntare solo sull’alleanza con M5S  non risolve i problemi, anzi li aggrava. E, paradossalmente, finisce per complicare lo stesso rapporto con il Movimento 5 Stelle”.

“D’altro canto – prosegue Di Giorgi- gli amici riformisti, a partire da Renzi e Calenda,  hanno potuto verificare che fuori dal PD e senza il PD la loro proposta politica rischia di rimanere irrilevante, come i risultati elettorali dimostrano ampiamente”.

”.