Home ULTIM'ORA Alessandro Gozzoli, morto legato in casa: c’è un arresto

Alessandro Gozzoli, morto legato in casa: c’è un arresto

Adnkronos
126
0

(Adnkronos) – E’ stato arrestato oggi a Wembley dalla polizia inglese un 21enne, accusato dell’omicidio di Alessandro Gozzoli. Il corpo del 41enne venne trovato il 10 marzo scorso nella camera da letto della sua casa di Formigine nel modenese con le mani e i piedi legati. L’arresto del cittadino romeno è avvenuto in esecuzione del mandato d’arresto internazionale, emesso il 14 aprile dal giudice per le indagini preliminari del tribunale di Modena. 

Il 21enne sarebbe gravemente indiziato, in concorso con un altro connazionale, arrestato in Romania il 24 aprile scorso e consegnato all’Italia il successivo 17 maggio, dei delitti di omicidio volontario, rapina aggravata e indebito utilizzo di strumenti di pagamento in pregiudizio di Alessandro Gozzoli. Le attività investigative, condotte dai carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Sassuolo, supportati dal nucleo investigativo del comando provinciale di Modena, permettevano di acquisire gravi indizi di colpevolezza a carico dei due indagati in ordine a tutti e tre i reati contestati e di accertare che i due, dall’11 marzo, erano fuggiti dall’Italia. Sono state avviate le procedure previste per l’estradizione dell’indagato e la consegna alle autorità italiane.