Home Vetrina Governatore Rossi difende la scelta della pista parallela contro Prato

Governatore Rossi difende la scelta della pista parallela contro Prato

admin
258
0

rossiToscanaSull’aeroporto di Firenze ”sono sereno, si leggano bene i dati. Sono convinto che abbiamo fatto il meglio possibile e che abbiamo presentato un progetto di qualificazione per tutta la Piana. Non e’ la penalizzazione di nessuno perche’ ne usciamo tutti vincenti e migliorano tutti i parametri”. Lo ha detto il presidente della Regione Toscana, Enrico Rossi, rispondendo alle domande dei giornalisti sul Consiglio comunale speciale di Prato in cui ieri e’ stato ribadita una contrarieta’ all’ampliamento dello scalo di Peretola e al suo impatto sul territorio pratese e vicino. La Giunta regionale nelle scorse settimane ha approvato una delibera per l’integrazione al Pit, che prevede la qualificazione della Piana e l’ampliamento dello scalo di Peretola con la realizzazione della nuova pista, la cosiddetta parallela convergente. ”Abbiamo fatto uno studio serio – ha aggiunto Rossi – L’Arpat dice che l’impatto e’ irrilevante, sia per quanto riguarda la qualita’ dell’aria che il rumore. L’aeroporto c’e’ e non si puo’ chiudere un’azienda che fattura 50 milioni di euro annui, e non si puo’ non metterla nelle condizioni di avere maggiore sicurezza e sviluppo”. Rossi ha inoltre puntualizzato che ”non abbiamo fatto solo una delibera per l’aeroporto ma abbiamo realizzato un atto che blocca 7 mila ettari di terreno a verde, e che prevede una serie di interventi che migliorano la qualita’ dell’aria”. E comunque, ha concluso, ”sull’aspetto della qualita’ dell’aria, a Prato bisognerebbe parlare anche della cosiddetta Declassata”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui