Home Magazine Concluso il capodanno fiorentino, le iniziative e i concerti

Concluso il capodanno fiorentino, le iniziative e i concerti

admin
381
0

Gazza ladraSi festeggia fin dal Medioevo in occasione di tutti i 25 marzo ed è stato istituzionalizzato come festività nel calendario del Comune di Firenze: è il Capodanno Fiorentino che anche nel 2013 vede il suo contorno di eventi e iniziative commemorative. La data non è casuale poiché indicava il giorno di avvio dell’anno civile, coincidente peraltro con la festa dell’Annunciazione che indicava i nove mesi dal concepimento di Gesù, usanza che perdurò fino al 1750. Festa, questa del Capodanno Fiorentino, che sfidò anche l’avvento, nel 1852, del calendario gregoriano e lo spostamento conseguente di inizio anno al 1 gennaio. L’appuntamento principale della giornata vedrà illuminare la scena del Teatro Verdi, a partire dalle 20:30, con un concerto dalle grandi musiche: quelle di Gioacchino Rossini con “La Gazza Ladra”, Giuseppe Verdi con “La Forza del Destino”, Giacomo Puccini con un Intermezzo da “Manon Lescaut” e poi ancora Cajkovskij e Strauss. Incassi che saranno devoluti ad un fine benefico come quello promosso dall’associazione Core Onlus Mugello che porterà nelle scuole di Firenze e dintorni una nuova applicazione per cellulari, ancora in via di realizzazione, in grado di contattare istantaneamente i soccorsi. Non solo teatro ma anche promozioni nel settore dei musei, con l’anticipazione proprio al 25 marzo dell’orario estivo della galleria di Palazzo Vecchio: apertura tutti i giorni dalle 9 alle 24, con l’eccezione del giovedì (9-14). Parteciperanno alle iniziative anche i Musei Civici Fiorentini, in collaborazione con l’Associazione Museo dei Ragazzi. All’accademia della arti si svolgerà invece la premiazione “Fiorentini nel mondo” dove i nostri concittadini di successo saranno riconosciuti e premiati nel locali dl Salone dell’Adunanza

CLaudio Masini

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui