Home TOP NEWS By ITALPRESS Allerta meteo da domani a domenica mattina

Allerta meteo da domani a domenica mattina

64
0

maltempoEmesso dalla protezione civile  un’allerta meteo valida dalle 12 di domani fino alle ore 8 di domenica per piogge diffuse su tutto il territorio provinciale, piu’ intense e persistenti nel pomeriggio ed in serata quando potranno assumere carattere di rovescio o temporale. E’ quanto si legge in una nota della Protezione Civile della Provincia di Firenzei

Le previsione secondo il bollettino del  Lamma:

Domani Molto nuvoloso o coperto con precipitazioni diffuse anche a carattere di rovescio o temporale, specie nella seconda parte della giornata. In serata attenuazione dei fenomeni sulle aree costiere e sulle province meridionali. Neve in calo fin verso i 1200-1300 m in serata sull’Appennino Tosco-Emiliano, localmente a quote inferiori durante i rovesci più intensi. Venti: di Scirocco fino a forti su Arcipelago e litorale; deboli o moderati meridionali nell’interno. In serata rotazione dei venti da Maestrale. Mari: mossi o molto mossi. Temperature: minime stazionarie, massime in lieve aumento.

Domenica Irregolarmente nuvoloso nelle zone interne con possibilità di rovesci sparsi, specie in mattinata e a ridosso dei rilievi. Ampie schiarite lungo le aree costiere e sull’Arcipelago. In serata nuvoloso sulle province settentrionali con deboli precipitazioni, nevose oltre i 1200m, sereno o poco nuvoloso sul resto della regione. Venti: occidentali, deboli nell’interno, moderati o forti su Arcipelago e fascia costiera. Mari: generalmente molto mossi, localmente agitati sui settori settentrionali. Temperature: minime in calo, massime stazionarie o in lieve flessione.

Tendenza giorni successivi  Lunedi’ 1 aprile: nuvoloso o molto nuvoloso con precipitazioni sparse, in serata, a partire dalle province meridionali. Venti: deboli o moderati meridionali. Mari: generalmente mossi. Temperature: stazionarie o in lieve ulteriore calo. Martedì 2: nuvoloso con precipitazioni sparse anche a carattere di rovescio, più frequenti sulle province centro meridionali. Neve sull’Appennino Tosco-Emiliano oltre i 1000-1100m di quota. Venti: moderati o forti di Maestrale sull’Arcipelago, di Grecale nelle zone interne. Mari: molto mossi al largo. Temperature: in diminuzione nei valori massimi.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here