Home CRONACA Bilancio. “La Giani Tax è ingiusta” .Torselli (Fdi) “Sindacati e mondo...

Bilancio. “La Giani Tax è ingiusta” .Torselli (Fdi) “Sindacati e mondo del lavoro ci danno ragione. Solo Cgil si dissocia “

admin
292
0

“La Giani tax è una tassa ingiusta, colpisce coloro che hanno potere d’acquisto: artigiani, partite iva, insegnanti, pensionati, forze dell’ordine. La sinistra fruga direttamente nelle tasche dei soliti, cioè fa l’unica cosa che è in grado di fare: rimedia alla pessima gestione dei soldi pubblici aumentando le tasse.

Non ci sorprende scoprire che la Giunta non abbia concertato la manovra con le sigle sindacali, del resto il ‘granduchino’ Giani ha fatto calare dall’alto questa scelta sulla sua stessa coalizione e i risultati si sono visti (e sentiti) in aula.

Bene che i sindacati oggi ci diano ragione: la “Giani Tax” poteva essere evitata se il governatore e l’assessore Bezzini, anzi il vero assessore alla sanità cioè il direttore Gelli, che non a caso si è fatto aumentare lo stipendio di 20mila euro, avessero avviato un serio piano di razionalizzazione della spesa sanitaria un anno fa! Praticamente quello che annunciano di voler fare adesso.

Non ci stupisce neppure che l’unica voce fuori dal coro sia quella della Cgil, cioè il sindacato spin doctor del Pd, che ripete la stantia bugia che la “Giani Tax” sia colpa del Governo nazionale. La Cgil ormai è la vera stampella di una coalizione zoppa, sempre pronta a correre in soccorso del Pd” lo dichiara il capogruppo di Fratelli d’Italia nel Consiglio regionale toscano Francesco Torselli.