Home Senza categoria Si farà il tavolo della pace voluto dai Della Valle

Si farà il tavolo della pace voluto dai Della Valle

305
0

Il presidente del Coni, Petrucci è  fiducioso per l’incontro del 14 dicembre per discutere dello scudetto del 2006 assegnato, in piena Calciopoli, all’Inter: “questo incontro che faremo coi vertici del calcio servirà a rasserenare l’ambiente. Sono ottimista”

“Uno dei miei impegni è cercare di riunire persone di buona volontà per rasserenare l’ambiente”

Gli inviti sono già partiti – ha proseguito Petrucci al termine della cerimonia – e sono contare il mondo del calcio. Spero di riuscirci, sono ottimista“. Così il presidente del Coni Gianni Petrucci, durante la cerimonia di consegna dei premi Ussi-Coni, sul “tavolo della pace” che si riunirà mercoledì 14 dicembre per discutere dello scudetto del 2006 assegnato, in piena Calciopoli, all’Inter e del futuro del calcio il generale. “Penso che questo incontro che faremo coi vertici del calcio – ha aggiunto Petrucci – servirà a rasserenare l’ambiente. Il mondo è anche fatto di effervescenze ma sono positivo, sereno ed ottimista“.” Sono ottimista, quando ci sono persone intelligenti un’intesa su alcune cose si può raggiungere. Sono anche realista, ognuno ha la sua personalità e Dna, ma perchè non essere ottimista… Sono tutti disponibili e persone intelligenti, l’intesa si raggiungerà“.

Petrucci, che non ha voluto svelare la ‘scaletta’ degli argomenti che saranno trattati al Coni il 14 dicembre,(ma sicuri saranno Moratti, Galliani, Della Valle, Agnelli)
non si sbilancia sui nomi che siederanno al tavolo assieme ai diretti interessati: “Galliani e Della Valle? Vorrei portare persone che diano un contributo positivo per la soluzione dei problemi, naturalmente sotto la direzione di Giancarlo Abete. Non si tratta di fare richieste ma di rispondere ad un invito fatto dal Coni e rivolto a persone che rappresentano una fetta importante del calcio e dello sport in generale. Bisogna dare atto che Diego Della Valle è stato il primo a pensare a un incontro, Andrea Agnelli l’ha appoggiato e la proposta ha avuto buon esito: siamo pero’ solo al primo tempo, manca ancora la ripresa…“.

Il presidente del Coni risponde poi così a chi gli ricorda la frase ironica di Moratti sui “coltelli sotto il tavolo“: “Non credo l’abbia detta lui questa frase, Moratti e’ una persona serena e tranquilla“, taglia corto Petrucci.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here