Home TOP NEWS ITALPRESS Contrasto all’abuso di alcool, due esercizi violano il decreto prefettizio

Contrasto all’abuso di alcool, due esercizi violano il decreto prefettizio

153
0

foto 113Nella serata di ieri il personale della Questura di Firenze ha effettuato un servizio di controllo del territorio mirato, in particolare, a prevenire (attraverso la maggiore visibilità delle Forze dell’Ordine) e reprimere le violazioni dei divieti imposti agli esercizi pubblici e di vicinato dal provvedimento prefettizio che, dal 24 aprile u.s., disciplina la vendita di alcolici tra le ore 21.00 e le ore 6.00. Si tratta di attività di polizia amministrativa rientranti nell’ambito del più ampio dispositivo di sicurezza voluto dal Questore di Firenze per arginare e contrastare un fenomeno – la vendita abusiva di alcolici – che, oltre ad essere ex se un illecito, ha notevole incidenza sull’altrettanto grave fenomeno dell’abuso di sostanze alcoliche, in primis da parte di giovani e giovanissimi. 29 sono stati gli esercizi commerciali del centro urbano – con particolare riguardo alla zona di Santa Croce, San Lorenzo, Stazione S.M.N., Sant’Ambrogio, via Ghibellina, via Guelfa e via Palazzuolo – sottoposti a controllo amministrativo dagli uominidell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico, della Squadra Mobile, della Digos e dell’Ufficio di Gabinetto. In due casi, presso esercizi ubicati in via Alamanni e in Piazzale Vittorio Veneto, appurata l’avvenuta violazione del divieto prefettizio, si è proceduto, in ottemperanza all’ordinanza c.d. “antialcol” del Prefetto di Firenze ed all’art. 104 della legge regionale nr. 28 del 2005 e succ. mod., alla denuncia ex art. 650 del codice penale, che prevede e punisce il reato di “Inosservanza dei provvedimenti dell’Autorità”.  A ppena due giorni addietro il personale del Commissariato sezionale San Giovanni ha notificato un provvedimento di sospensione per 15 giorni della licenza di un esercizio di vicinato, già in precedenza (il 20.5.2013) sospesa per 10 gg e per i medesimi motivi dal Questore che, in merito ai due esercizi di via Alamanni e Piazzale Vittorio Veneto per i quali si è proceduto ieri sera, valuterà l’adozione della sospensione della licenza e l’eventuale conseguente chiusura ai sensi dell’art. 100 del TULPS

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here