Home TOP NEWS ITALPRESS Arrestasta due volte in una settimana per borseggi a studentesse

Arrestasta due volte in una settimana per borseggi a studentesse

188
0

polizia 113Alle ore 15.45 di ieri, presso il Polo Universitario di Novoli, un equipaggio della Squadra Volante ha tratto in arresto una fiorentina di 34 anni, autrice di un furto ai danni di due studentesse. Si tratta della stessa persona che, solo due giorni addietro, era stata arrestata dalla polizia per un furto consumato con le medesime modalità nella facoltà di lettere dell’Università di Firenze. La giovane, già sottoposta dal Tribunale di Firenze all’obbligo di dimora in conseguenza dell’arresto di giovedì scorso, è tornata subito “in attività”, recandosi questa volta presso l’ateneo di Novoli, dove – entrata come di consueto in un’aula – ha asportato con gran destrezza i portafogli di due studentesse, che, pur concentrate nello studio, si sono accorte tempestivamente della ladra, dapprima china in modo sospetto accanto alle loro borse e, pochi istanti dopo, diretta a passo svelto verso l’uscita. Constatato l’ammanco ed allertato il 113, le vittime si sono date alla ricerca della 34enne, trovata nei pressi della sede universitaria. Qui, vista la polizia e compreso di esser stata nuovamente “scoperta”, ha ammesso le proprie responsabilità, consegnando i soldi contenuti nei due portafogli, già abbandonati nei cestini di una delle toilette. Fedele al modus operandi usato l’11 luglio, l’arrestata, compiuto il furto, si era infatti recata in bagno per disfarsi dei due portafogli, non prima però di aver prelevato dagli stessi il denaro ivi custodito. La 34enne, in aggiunta al precedente di giovedì scorso, risulta avere a carico anche un arresto (sempre compiuto dalle Volanti) per un furto aggravato consumato l’8 marzo scorso in un negozio dal quale aveva rubato 15 libri per un valore di 363,00€, ed una denuncia in stato di libertà per il furto di un pc portatile ai danni di uno studente avvenuto il 20 aprile 2011. Sempre ieri, gli agenti della Squadra Volante hanno tratto in arresto per furto aggravato in concorso due italiani, aventi a proprio carico diversi precedenti per reati contro il patrimonio. Il fatto è avvenuto all’interno di un grande supermercato sito in Via Forlanini, dal quale i due hanno provato vanamente ad asportare generi alimentari (valore complessivo pari a 159,76€) occultati all’interno di una borsa a tracolla. Scoperti da un addetto alla sicurezza, che li ha osservati da lontano mentre nascondevano la refurtiva all’interno della borsa, i ladri sono stati fermati ed arrestati dalla polizia che, tempestivamente allertata e giunta sul posto, li ha attesi all’uscita.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here