Home Magazine BLOG Diminuiscono i servizi ma il comune aumenta la Tia

BLOG Diminuiscono i servizi ma il comune aumenta la Tia

341
0

Il sindaco Matteo Renzi  durante la riapertura di via dell’Agnolo ha annunciato che il Comune per questi servizi come i cassonetti interrati si vede costretto ad aumentare la tassa per la raccolta dei rifiutii.

“La Tia – ha spiegato Renzi, per l’occasione accompagnato dal presidente e l’ad di Quadrifogoglio, Moretti – è una tassa che viene pagata sulla base di quanti investimenti vengono fatti  dunque è evidente che i fiorentini quest’anno hanno avuto investimenti in più, dai nuovi cassonetti interrati alla sweepy jet“

Ma il sindaco non ha citato che la pulizia notturna delle strade in alcune parti della città è stata tagliata:  da una volta alla settimana a una volta al mese.

L’aumento di 1 euro a famiglia – ha aggiunto Renzi – credo che sia in questo momento di aumenti abbastanza sostenibile. Sulla Tia credo che possiamo parlare di un buon investimento per il futuro di Firenze”. Gli aumenti quindi, andranno a coprire gli investimenti di Quadrifoglio in città: 30 nuove postazioni di cassonetti interrati in città entro il 2012 tra la zona del centro (dove saranno istallate 4 nuove piattaforme), piazza Puccini e Novoli, per un totale di 150 nuovi cassondio sull’ordine dell’1,2%, da pagare già nel prossimo conguaglio, per intenderci l’ultima bolletta 2011. Se dalle percentuali si passa ai denari, Renzi ed i vertici di Quadrifoglio hanno calcolato che gli aumenti della tariffa varieranno da 1 a 3 euro per le famiglie e da 3 a 6 euro per gli esercizi commerciali. A Quadrifoglio l’operazione porterà ad un aumento di introiti di circa 1 milione (su un totale di 79 mln del 2010).

“Con questo nuovo deposito mezzi – ha sottolineato il presidente Moretti – guadagneremo in media 45 minuti al giorno sulle 6 ore di turno. Più efficienza ed un aumento di produttività di circa il 15%”. Le spazzatrici, perché di questo si parla, in sostanza accenderanno i motori e le spazzole nel cuore della città e non nella lontana via Baccio da Montelupo.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here