Home Senza categoria Dopo la sconfitta contro il Como Nuoto (9-13), destino segnato per la...

Dopo la sconfitta contro il Como Nuoto (9-13), destino segnato per la Rari Nantes Florentia?

Redazione
360
0

FrancescoCoppoliNon è bastato un Coppoli fresco di convocazione in nazionale maggiore per permettere alla Rari Nantes Florentia di aggiudicarsi il delicato scontro salvezza contro i lombardi del Como Nuoto. 9-13 il finale, con gli uomini di Vannini quasi sempre costretti a gli avversari. Sugli scudi il croato Jeleca, autore di ben 6 reti, che hanno permesso a Como di prendere il largo nella terza frazione. Da segnalare un rigore sbagliato da Gobbi per la Florentia nel primo tempo e un’espulsione definitiva nell’ultimo periodo di Cesini. Con questa partita sembra che le speranze di evitare la retrocessione siano sempre più ridotte per i ragazzi di Vannini. Sarebbe la prima volta in 110 anni di attività della gloriosa Rari Nantes Florentia che ha vinto nove scudetti, una Coppa Italia e una Coppa delle Coppe. L’unica squadra italiana di pallanuoto a non essere, per ora, mai scesa in seconda divisione.

RARI NATES FLORENTIA – COMO NUOTO (9-13)

R.N.FLORENTIA: Mugelli L. , Gambacorta F. , Generini G. , Coppoli F. 3, Panerai F. , Liang 2, Brancatello C. , Dani L. , Gragnani G. , Gobbi L. 2, A. Ercolano 2, Tan , Cicali M. . All.

COMO NUOTO: Oliva P. , Foti F. , Krizman 2, Susak S. 1, Busilacchi T. 2, Ferraris J. , Milakovic K. 1, M. Jelaka 6, Pellegatta J. , Pagani E. , Gaffuri F. 1, Cesini D. , Garancini L. . All. R. Stritof

Arbitri: Brasiliano e Lo Dico

Note

Parziali: 1-1 1-4 4-5 3-3 Spettatori 200 circa. Nel secondo tempo Coppoli (Florentia) ha tirato sul palo un rigore. Uscito per limite di falli nel terzo tempo Cesini (Como). Superiorità numeriche: Florentia 1/9 + 1 rigore e Como 2/7

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui