Home Senza categoria Volley Serie A1 F: buona la prima di campionato per la Savino...

Volley Serie A1 F: buona la prima di campionato per la Savino Del Bene Volley

292
0

SAVINO DAL BENE VOLLEY – UNENDO YAMAMAY BUSTO ARSIZIO 3 – 1

SET: 25 – 17; 21 – 25; 31 – 29; 25 – 15

SAVINO DEL BENE VOLLEY: Stufi, Alberti, Loda, Lotti, Fiorin, Pietersen, Merlo (L), Toksoy, Scacchetti, Giampietri (L), Nikolova, Rondon.

UNENDO YAMAMAY BUSTO ARSIZIO: Degradi, Cialfi, Fondriest, Hagglund, Papa, Lowe, Angelina, Yilmaz, Pisani, Poma (L).

ARBITRI: Zavater Marco, Vagni Ilaria

Pubblico: 1200 circa

di Elisabetta Failla

La Savino Del Bene Volley parte con il piede giusto vincendo la prima di campionato contro la Unendo Yamamay Busto Arsizio per 3-1 davanti a un palazzetto gremito e caldo come non mai. Coach Bellano si affida al sestetto provato nelle ultime partite: Nikolova opposto, regista Rondon, Fiorin e Loda di banda, Toksoy e capitan Stufi al centro con Merlo libero. Letale come sempre in attacco, la compagine fiorentina è migliorata dalle prime apparizioni soprattutto in ricezione e difesa.Ne primo set la Savino del Bene va in attacco impossessandosi del gioco grazie anche ad un evidente difficoltà delle avversarie. Il primo punto del campionato è griffato Toksoy che mura un primo tempo di Fondriest. Poi con Nikolova e Loda la Savino Del Bene prova ad allungare (5 a 2). L’ace di Toksoy mette in allarme Mencarelli che chiama il time-out, Yamamay è in difficoltà in ricezione. Le “farfalle” cercano di reagire con Lowe ma Merlo vola su ogni pallone rendendo più facili i contrattacchi della Savino Del Bene. Al time-out tecnico le fiorentine sono avanti 12 a 8. Scandicci, grazie anche a un ottima Fiorin, mantiene il distacco fino alla fine del set che si aggiudica con il risultato di 25 a 17. Nel secondo set il Busto Arsizio riprende fiducia e la partita diventa più equilibrata. Nikolova porta subito avanti le padroni di casa con una bellissima diagonale, poi tocca Rondon e si arriva al 5 a 4.Pisani con un bel primo tempo mette a terra il punto dell’8 a 8. La toscana cresce insieme a tutta la Yamamay. Al time-out tecnico le ospiti si ritrovano in vantaggio, soprattutto usando il centro Lowe con uno splendido tocco da beach trova il 13 a 10, massimo vantaggio delle ospiti. Entra Pietersen per Fiorin, prima apparizione per l’olandese nel nostro campionato. Cambio che trova subito i suoi frutti: 16 – 16 pari. Loda firma il nuovo vantaggio Savino Del Bene con una bomba in diagonale. Time-out chiamato da Mencarelli e subito dopo il primo vero black-out scandiccese con una serie di errori gratuiti di cui approfitta la Yamamay che si porta sul 21 a 18. Time-out Bellano. Entra anche Lotti al posto di Loda ma è sempre Busto a condurre l’inerzia del set: 25 a 21 per le ragazze di coach Mencarelli. Equilibrato anche il terzo parziale, spettacolari i recuperi difensivi di Merlo. Bellano si affida al sestetto iniziale ma le percentuali in attacco sono inferiori al primo parziale. Una splendida ace di Toksoy porta le fiorentine in vantaggio 12 a 11 al time-out tecnico. Le squadre procedono punto a punto. Ancora Toksoy che porta il risultato a favore per 20 a 17. Sul 21 a 20 per la Savino Del Bene entra Lotti per Loda in battuta. Yamamay che riagguanta il pari. Fuori Loda per Pietersen che sbaglia un attacco in parallela regalando il vantaggio alle ospiti. Nikolova picchia forte e la Savino Del Bene si trova con la palla set, Pietersen viene murata. In campo nuovamente Loda e Fiorin. Dopo 6 palle set esplode l’urlo del palazzetto con le ragazze di Bellano che conquistano il set per 31-39. Nel quarto set le “farfalle” partono subito in attacco con Lowe. 4 a 2 il risultato a loro favore. Ma la Savino Del Bene reagisce con le padrone di casa avanti 7 a 4. Murone di Rondon su Yilmaz (10 a 6) e le fiorentine prendono sempre più fiducia. Stufi incredibile delizioso pallonetto 14 a 8. La Savino Del Bene si scrolla tutte le paure della prima giornata e mette le ali. Finisce con 25 a 15 con una gran parallela di Loda.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here