Home Tennis Semifinale scudetto per entrambe le formazioni del Tc Prato nella serie A1

Semifinale scudetto per entrambe le formazioni del Tc Prato nella serie A1

189
0
Due vittorie che valgono la qualificazione alla semifinale scudetto per entrambe le formazioni del Tc Prato. I maschi superano 5-1 l’Ata Battisti Trento e accedono con un turno di anticipo alle semifinali delle migliori quattro squadre d’Italia. Lo stesso accade alla formazione femminile che espugna il campo veloce del Ct Albinea e conquista la prima posizione del girone femminile. Alla squadra capitanata da Gianluca Rossi e Antonio Cotugno,che giocava in casa, bastava il pareggio in questa quinta giornata ma il gruppo ha dimostrato che era superiore agli avversari e così Claudio Grassi, Marco Crugnola e Jacopo Stefanini hanno superato i rispettivi avversari in singolare mentre Matteo Trevisan, in un match alla pari, con Grigelis è stato sconfitto 5-7 6-4 7-5 per il 3-1 parziale. Poi i doppi hanno visto l’affermazione sia del duo Crugnola-Grassi  che di quello composto da Stefanini-Trevisan per il 5-1 finale. “Eravamo partiti per trovare una salvezza ed invece è arrivata questa qualificazione alle semfiinali – spiegano i capitani – ora tenteremo di accedere alla finale”. Al Ct Albinea esordio per la giovanissima Lisa Piccinetti (1° anno under 16) che riesce a vincere il suo primo match nel campionato di serie A1 contro Filanci e da un punto importantissimo alla squadra, che sommato a quelli conquistati da Lucrezia Stefanini e da Maria Elena Camerin permette l’affermazione della squadra di Carla Mel e la qualificazione come prima formazione del girone e quindi la possibilità di giocare la partita decisiva di semifinale in casa il 29 novembre. “Per noi era fondamentale conquistare il primo posto e questo è successo grazie alle nostre due atlete riferimento come Stefanini e Camerin – spiega Carla Mel – per noi è stata una soddisfazione perchè la settimana scorsa grazie a Giulia Peoni e in questa occasione a Lisa Piccinetti entrambe under 15 sono arrivati due risultati importanti. E’ una dimostrazione di come si può dare spazio ai giovani anche in contesti importanti. Un grazie al circolo che ci ha permesso di avere una panchina lunga”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here