Home Starbene / Gusto Sapore di mare a Casa di Cucina

Sapore di mare a Casa di Cucina

Redazione
491
0

di Gianni Mercatali

Nuovo restyling a cura dell’architetto Fabrizio Gola con la collaborazione di Ilaria Legato in quello che fu il locale pensato e voluto da Roberto Cavalli in un’antica chiesa anglicana sconsacrata in piazza del Carmine accanto all’omonima Basilica. Senza niente togliere al precedente intervento dell’architetto Italo Rota, Gola, con mano leggera ma decisa, ha operato evidenti cambiamenti grazie all’uso di nuance tortora e alla scelta di speciali lampade da tavolo dove la luce a led è protagonista e che regalano un calore speciale alla location dando la sensazione di un’intima cena a lume di candela. Bella e azzeccata questa idea, unica per Firenze.

Non un ristorante ma Casa di Cucina che ha appena riaperto dopo la pausa estiva dove protagonisti sono la creatività e la maestria dello chef Daniele Pescatore (nella foto). Ma perché Casa di Cucina? “E’ come andare a cena a casa di qualcuno. Come tutte le case, anche la mia ha un suo stile e una sua personalità – spiega lo chef. Il mio desiderio è che gli ospiti imparino a lasciarsi coinvolgere con naturalezza dalle mie proposte.” Di origine partenopea Daniele Pescatore è in primis un personaggio fuori dal coro, poi uno chef, certamente outsider. La sua personalità, sempre in continua evoluzione, nasconde una costante necessità di migliorarsi, di andare ‘oltre’ con umiltà e passione. Il suo stile, particolarmente riconoscibile, si contraddistingue per essere giocoso ma rigoroso.

L’eccellenza delle materie prime e le tecniche di cottura sono gli elementi che lo contraddistinguono. Anche nel recente incontro con i suoi piatti ho ritrovato protagonista il pesce attraverso interpretazioni e personalizzazioni della tradizione in chiave contemporanea. Ed è così che antico e moderno si fondono. Si potrebbe dire che la sua cucina ha due anime, apparentemente lontane: metodo giapponese e ritmo spagnolo. Due forti passioni per lo chef ha riunito nei nuovi piatti profumati e sapidi che comunicano davvero ‘sapore di mare’.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui