Home MAGAZINE Musica & spettacoli Valdarno Jazz Festival, grandi nomi alla Winter Edition

Valdarno Jazz Festival, grandi nomi alla Winter Edition

217
0
Dave Douglas e Uri Caine
Dave Douglas e Uri Caine

Le stelle del jazz internazionale illuminano l’inverno in Valdarno. Dal 30 gennaio al 22 marzo torna l’appuntamento con la Winter Edition del Valdarno Jazz Festival. In cartellone spiccano i nomi del trombettista Dave Douglas, in duo con il pianista Uri Caine (27 febbraio, Terranuova Bracciolini, Le Fornaci); il quartetto del sassofonista Chris Potter, in esclusiva italiana (22 marzo, San Giovanni Valdarno, Teatro Masaccio); il progetto “Travelers” del contrabbassista Matteo Bortone, fresco vincitore del premio per il Miglior nuovo talento italiano al Top Jazz 2015, referendum indetto dalla rivista Musica Jazz (14 febbraio, Montevarchi, La Ginestra).

Chris Potter
Chris Potter

Non mancano omaggi ai maestri di sempre: il Valdarno Jazz Collective, si misura con i giganti del jazz: Michel Petrucciani, Charles Mingus e Stevie Wonder (30 gennaio, Terranuova Bracciolini, Le Fornaci); la cantante Ada Montellanico e il suo quartetto è alle prese con il mito di Billie Holiday (5 febbraio, Terranova Bracciolini, Le Fornaci) e infine spicca il quartetto del sassofonista Pasquale Innarella (21 febbraio, Montevarchi, La Ginestra).

Il Valdarno Jazz Festival, giunto alla 27esima edizione, è sempre di più sospeso tra musica e cinema. In cartellone oltre ai sei concerti, film, guide all’ascolto e incontri per indagare i territori del jazz e dintorni. Insomma un approccio al mondo del jazz a 360 gradi. La scelta di inserire proiezioni è una felice intuizione scaturita dal successo di queste iniziative del recente “Aspettando il Valdarno Jazz Festival”.
Il festival è diretto dai musicisti Daniele Malvisi e Gianmarco Scaglia, in collaborazione con Music Pool, Valdarno Culture, Fondazione Toscana Spettacolo onlus per il concerto di Chris Potter. Valdarno Jazz è inserito nel circuito I-Jazz e Network sonoro. La caratteristica del Valdarno Jazz Festival è proprio quella di coinvolgere tutte le realtà di riferimento di uno scenario musicale toscano che, nonostante le difficoltà economiche del momento, sta crescendo e ha ottenuto i primi importanti riconoscimenti anche a livello nazionale.

Raffaella Galamini

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here