Home Magazine Musica & spettacoli ScandaloSoBrio, disco e live al Glue per la Cantante di Bancomat

ScandaloSoBrio, disco e live al Glue per la Cantante di Bancomat

496
0

ScandaloSoBrio_Come non ci fosse un domaniBancomat è stato il tormentone dell’estate 2015. Un fenomeno da migliaia di visualizzazioni su YouTube e da centinaia di like sui social. Ora arriva l’album d’esordio per gli ScandaloSoBrio. Il gruppo capitanato da Maria Paternostro presenta il disco “Come se non ci fosse un domani”, distribuito dall’etichetta Audioglobe. La pop band vuole dimostrare di non essere un fenomeno passeggero, da una hit e via. Il disco è la dimostrazione di un progetto che, live dopo live, sta crescendo ed è pronto a uscire dai confini della Toscana.
Nell’album si ritrovano melodie pop e testi semplici e ironici, un po’ piccanti e provocatori ma mai banali e tanto meno volgari, definiti dalla front-woman “una ventata di freschezza estetica”. Una dance elettro-erotica che porta la firma di Maria Paternostro, definita la “Emilie Autumn italiana”, Luca Ragazzo, batteria e percussioni; Daniel Casu, chitarra, voce; Carlo Gardenti, basso, e “tasti noise”. Molti gli ospiti illustri che hanno collaborato con la giusta dose di ironia al progetto: il batterista Alessandro Nutini della Bandabardò chiamato a chiudere “Bancomat”; Monnalisa/LisaKant che duetta con la Cantante di Bancomat in “Voyeur” e in “Ex on Line”; Rufus dei Rio Mezzanino che appare in una conturbante versione di “Je t’aime moi non plus”. Nell’album, spiccano infine i cammei dello scrittore Bruno Casini, del giornalista Fulvio Paloscia e dell’attore Ciro Masella.
Non un semplice disco ma un progetto musicale-artistico in dieci brani: questo è “Come se non ci fosse un domani”. Tra le nuove canzoni, “Ex on line” che affronta il tema dell’amore ai tempi dei social network; “Dance Kamikaze”, pezzo composto dopo gli attentati di Parigi dell’11 novembre 2015 e che secondo le intenzioni vuole diventare un inno dance contro ogni guerra e strumentalizzazione; “Caramelle (moi non plus)”, dove sospiri e voci di due duetti passati alla storia, ”Je t’aime moi non plus” di Serge Gainsbourg e Jane Birkin e “Parole, parole, parole” di Mina e Alberto Lupo si fondono in una canzone ad alto tasso erotico.
Il prossimo live di ScandaloSoBrio sarà sabato 6 febbraio presso il Glue di Firenze (viale Manfredo Fanti n.20, dalle ore 22, ingresso libero con tessera), per un Carnival Party tra siparietti burlesque e la partecipazione di vari ospiti, tra cui Lisa Kant, nota per le collaborazioni con Jovanotti, Noemi, Simona Ventura, Patty Pravo. A rendere il live un vero spettacolo, in cui la musica si fonde con le proiezioni video, il progetto “Parla con i muri”, collaterale al gruppo, in cui gli utenti condividono sui social scritte e opere di street art, selezionati dalle città in cui i concerti vengono ospitati.
Per acquistare il disco clicca qui

Raffaella Galamini

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here