Home Senza categoria Final Six Serie A1 F, la Mediostar Waterpolo Prato chiude al quinto...

Final Six Serie A1 F, la Mediostar Waterpolo Prato chiude al quinto posto

258
0

Quinto posto per la Mediostar Waterpolo Prato dopo la vittoria per 10-5 contro L’Ekipe Catania e la precedente sconfitta nei quarti di finale per 10-9 contro Rapallo. Le ragazze di Iacopo Bologna sono un po’ deluse per questo loro primo playoff. Si aspettavano qualcosa in più, ma la sconfitta con Rapallo non ha permesso di raggiungere la semifinale contro il Plebiscito Padova. A questo punto il gruppo ha voluto chiudere al meglio la stagione riuscendo a sconfiggere la formazione siciliana del Catania mettendo in mostra un buon gioco.

” Tre anni fa la squadra è stata promossa in A1, poi è arrivata ottava, nella passata stagione si è classificata al settimo posto e quest’anno ha conquistato un quinto posto – spiega l’allenatore – presidente Iacopo Bologna – è chiaro che la delusione c’è perché potevamo raggiungere la semifinale ma le ragazze hanno dato il massimo e qualche colpa me la prendo io direttamente nel match con Rapallo. È’ un risultato mai raggiunto dalla pallanuoto a Prato e penso che quest trend positivo debba essere legato a un progetto che vada avanti e che voglia risultati ancora più importanti”. Obiettivo scudetto ? ” Io e Stefano Tempesti, il nostro direttore sportivo, ci crediamo e vogliamo migliorare questo quinto posto – continua Bologna – prima parleremo con le ragazze che sono il perno di questo progetto e poi con tutte le componenti legate alla squadra come gli sponsor e l’amministrazione. A quel punto decideremo cosa fare”.

A rappresentare il gruppo la capitana Chiara Tabani ” Dopo la sconfitta con Rapallo volevamo chiudere in bellezza questa Final Six e abbiamo giocato al massimo anche se in cuor nostro c’è rammarico perché potevamo raggiungere le semifinali – spiega Tabani – ci è mancato qualcosa e dispiace perché stavamo bene ed eravamo motivate. Nello sport basta rallentare un attimo e vieni superato. Per noi è stata una lezione che ci ricorderemo per altre finali”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here