Home Ciclismo Tutto pronto per il 36° Trofeo Fiaschi Cavalier Alfredo

Tutto pronto per il 36° Trofeo Fiaschi Cavalier Alfredo

333
0

Sarà la 36°edizione del Trofeo Fiaschi Cavalier Alfredo quella che prenderà il via domenica 26 giugno alle 14,30 da Vergaio. Al via 160 ciclisti per 23 squadre di cui 11 extra regionali. Lo scorso anno vinse in volata Tommaso Fiaschi davanti al compagno di squadra Cosimo Bettiol e a Manuel Allori. Proprio Allori correrà come uno dei favoriti con la maglia di campione toscano insieme al campione italiano, anche lui toscano, Mattia Bevilacqua, che giunse decimo al termine dell’edizione 2015.

La gara è organizzata dall’Asd Fiaschi insieme alla Ciclistica Pratese 1927 con il patrocinio della Regione Toscana, della provincia di Prato e del Comune di Prato e quello di Montemurlo oltre al circolo Unione Vergaio, la collaborazione della Croce d’Oro e di tanti sponsor tra cui la Bcc di Vignole. Il Trofeo è valido come 14° Memorial Massimo Bellandi, 9° Memorial Guido Palombo e 7° Memorial Lando Fiaschi.

“Avremo la presenza di Rino De Candido, selezionatore della nazionale azzurra juniores – spiega Adriano Benigni, presidente del comitato organizzatore – come al solito vogliamo ringraziare le istituzioni e tutte le forze dell’ordine che saranno impegnate per la sicurezza della manifestazione oltre agli sponsor. Avremo una partecipazione straordinaria per una gara che è sempre attesa nel panorama ciclistico juniores. Sono sicuro che sulla Rocca ci saranno tanti appassionati a sostenere i giovani campioni del ciclismo”.

Saranno 120 i km totali da percorrere con un circuito che parte da Vergaio (start alle 14,30 da via di Mezzo), e vi ritorna, e comprende la salita della Rocca. Giro che si ripete quattro volte prima di tornare a Montemurlo e compiere tre giri della ripida salita della Rocca.Saranno sette i gran premi della Montagna. Nel 2007 fu Diego Ulissi a vincere la manifestazione mentre l’anno successivo fu la volta di Mirko Sbaragli. Dal 2009 Giuseppe Fonzi, Andrea Toniatti, Andrea Garosio, Gianluca Vecchio, Pietro Andreoletti e nel 2014 Simone Bevilacqua.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here