Home Senza categoria Volley, è la Foppapedretti Bergamo la bestia nera d ella Savino del...

Volley, è la Foppapedretti Bergamo la bestia nera d ella Savino del Bene

211
0

di Elisabetta Failla

SAVINO DEL BENE SCANDICCI – FOPPAPEDRETTI BERGAMO 1 – 3

SAVINO DEL BENE SCANDICCI: Moreno Pino ne, Crisanti, Zago 1, Havlickova 13, Da Silva 15, Loda 13, Merlo (l), Cruz, Giampietri, Scacchetti, Arrighetti 8, Meijners 16, Rondon (K) 3. All. Chiappafreddo

FOPPAPEDRETTI BERGAMO: Mori 1, Santana (l), Partenio 9, Popovic 10, Gennari 4, Cardullo (l) ne, Guiggi 8, Venturini ne, Paggi, Lo Bianco 1, Sylla 8, Skowronska 26. All.: Lavarini

ARBITRI: Zavater Marco, Vagni Ilaria

SET: 19-25, 17-25, 25-16, 20-25.

SPETTATORI: 1350

Bergamo si conferma la bestia nera della Savino Del Bene (cinque vittorie su cinque scontri diretti) e passa meritatamente per 3 set a 1. Esordio amaro quindi per le padrone di casa nelle prima partita casalinga soprattutto dopo l’exploit della settimana scorsa contro le campionesse d’Italia del Conegliano.

Una partita giocata bene da entrambi gli attacchi con qualche equilibrio da registrare in difesa e ricezione. Sicuramente la Foppapedretti si è espressa a ritmi altissimi, ritmi che non è stata in grado di tenere la squadra di casa.

Partono bene le avversarie mentre la Savino Bel Bene appare un po’ timorosa, commette qualche errore in battuta e in attacco.

Un ace di Da Silva e una pipe di Loda consentono alle padrone di casa di provare a restare in partita. 13-10 per le avversarie che riescono a chiudere il match 25 a 19

Problemi in difesa nelle zone di conflitto per la Savino Del Bene. Spiccano le percentuali in attacco di Skowronska, autrice di 13 dei 25 punti della Foppapedretti, con un 80% di palloni scagliati sul parquet avversario.

Nel secondo set le ragazze di coach Chiappafreddo provano a riapre l’incontro partendo con il piede giusto. Vanno in vantaggio fino al 4-2 quando Bergamo si riporta avanti con un break di 4 punti anche grazie all’occhio elettronico: il video check corregge la decisione dei giudici di gara (5-6). La Savino Del Bene continua a soffrire in ricezione consentendo alle bergamasche di approfittare dei loro errori continuando a dominare la partita (7-11). Adenizia Da Silva riporta sotto la Savino (10-11) che non demorde e cerca di restare attaccata alle avversarie che continuano a mantenersi in vantaggio di 3 lunghezze per chiudere poi il set 25 a 17.

Ma le padrone di casa non si danno per vinte e si giocano il tutto per tutto nel terzo combattutissimo set approfittando di un black out delle bergamasche. Una frazione che viene giocata punto su punto da entrambe le squadre ma con la Savino decisamente più concentrata che riesce a vincere per 25 a 13.

Adesso le ragazze di coach Chiappafreddo vogliono compiere l’impresa e nel 4 set vanno subito in vantaggio e in pochi minuti si portano sul 4 a 0. Le bergamasche non si arrendono e si riportano in parità (5-5) per poi ritornare in vantaggio sull’ 8 a 7. La Savino sbaglia troppo, soprattutto in battuta, e consente alla Foppapedretti di volare via aggiudicandosi l’ultima frazione per 25 a 20.

“Gli errori ci hanno sicuramente penalizzato – ha commentato Mauro Chiappafreddo – per una squadra di questo livello sono stati troppi e sono dovuti ad una mancanza di quella lucidità necessaria per affrontare partite come questa”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here