Home Magazine Klimt Experience, Ambra Angiolini riceve il premio Crossmedia 2017

Klimt Experience, Ambra Angiolini riceve il premio Crossmedia 2017

527
0

Nell’ambito della mostra KLIMT Experience, esposizione multimediale dedicata alla vita e all’opera del celebre artista viennese, nella chiesa sconsacrata di Santo Stefano al Ponte a Firenze, è stato consegnato il Premio Crossmedia 2017 all’attrice Ambra Angiolini.

01_Ambra Angiolini e Federico Dalgas 2Il Premio, alla sua prima edizione, è istituito da Crossmedia, società di progettazione internazionale, produzione, distribuzione e allestimento di mostre multimediali immersive, permanenti e temporanee, caratterizzate da grande appeal, originalità e spettacolarità. Il prestigioso riconoscimento è stato consegnato ad Ambra Angiolini dal Presidente di Crossmedia Federico Dalgas (nella foto).

Con il termine “crossmedialità”, utilizzato in vari ambiti professionali ed artistici, si definisce la capacità di interpretare e fare propri con eclettismo i linguaggi della comunicazione, riuscendo ad esaltarne le rispettive potenzialità.

Così nasce il premio, il cui intento è quello di sottolineare il merito di un personaggio pubblico che nel corso della propria carriera, avvalendosi con successo di forme espressive tra loro diverse, ha mostrato, più di altri, trasversalità mediatica.

“Siamo felici ed orgogliosi di consegnare ad Ambra Angiolini questo premio – ha detto Federico Dalgas -: è un’artista che ha incentrato la sua carriera sulla trasversalità mediatica, dalla televisione alla radio, dal teatro al cinema. Recitando molti ruoli e interpretando linguaggi tra loro diversi, la sua figura si sposa alla perfezione con il brand identity del gruppo Crossmedia”.

Tra le figure e i paesaggi di Klimt, rappresentati con immagini selezionate riprodotte dal sistema Matrix 03_Ambra Angiolini spettatrice della mostra Klimt ExperienceX-Dimension, l’attrice è stata guidata nella visita in un’immersione totale, senza soluzione di continuità, in un mondo simbolico, enigmatico e sensuale, dove si realizza il trionfo di un’arte senza tempo e confini. Ambra Angiolini ha inoltre assistito ad uno spettacolo di danza classica eseguito dalle ballerine della Lyric Dance Company, sotto la direzione artistica di Alberto Canestro.

“Questo premio è un’ottima scusa per aprire le porte ad una mostra stupenda, che merita di essere vista e vissuta – ha dichiarato l’attrice Ambra Angiolini -. Mi piace questo nuovo modo di comunicare, è un linguaggio che non possiamo più escludere: non dobbiamo solo criticarlo perchè non è nato con noi. Io l’ho imparato dai miei figli, da quello che faccio, da come lo faccio e come l’ho sempre fatto, ma tutto ciò che mi ha contaminato mi ha migliorato, non mi ha tolto niente e questo è un modo di fare e diffondere arte che va premiato”.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here