Home Senza categoria Pallanuoto serie A2 M, La Rari Batte l’ Ancona e rimane in...

Pallanuoto serie A2 M, La Rari Batte l’ Ancona e rimane in scia della capolista Imperia

Redazione
348
0

RARI NANTES FLORENTIA vs VELA NUOTO ANCONA 13-7 (2-0)(2-1)(5-4)(4-2)

RARI NANTES FLORENTIA: Sammarco, Generini, Cranco, Coppoli, F. Turchini, Colombo, Bosazzi, Dani, T. Turchini, Tomasic, Asatrita, Di Fulvio, Maurizi All. De Magistris

VELA NUOTO ANCONA: Santini, Pugnaloni, Spadoni, Pantaloni, Baldinelli, Delle monache, Simo, Messina, Perciballe, Alessandrelli, Sabatini, Pieroni, Cardoni All. Pace

MARCATORI: Tomasic, Generini, Spadoni, Dani, Coppoli, Tomasic, Di Fulvio, Cardoni, Pieroni, Coppoli, Tomasic, Pieroni, Cranco, Perciballe, Coppoli, Tomasic, Perciballe, Di Fulvio, Dani, Spadoni (rig).

SPETTATORI  500

La Florentia centra la tredicesima vittoria e tiene il passo alla capolista Imperia grazie anche al recupero in extremis di Sammarco e Coppoli mentre l’Ancona deve rinunciare a Bartolucci.

Il primo tempo è tutto di marca biancorossa, ma bisogna aspettare tre minuti per il primo goal gigliato di Mislav Tomasic. L’Ancona prova ad arginare gli attacchi avversari ma è ancora Generini ad andare a segno al termine di una bella azione dei ragazzi di De Magistris. Nel secondo quarto gli ospiti passano con Spadoni dalla distanza, risponde Dani in contropiede e Coppoli dal centro, che mette il primo sigillo alle spalle dell’incolpevole Santini.  Nel terzo tempo le due squadre si affrontano a viso aperto ne scaturisce un botta e risposta spettacolare. Un Tomasic in gran giornata e Di Fulvio aprono per i biancorossi, rispondono Cardoni e Pieroni su alcune leggerezze a centro vasca. Tomasic riporta a più quattro i padroni di casa con un bel fendente da posizione centrale mentre Pieroni in contropiede infila la retroguardia di casa. La Rari conduce bene e Cranco con un bel colpo in volè infila sotto porta Santini. Sul finire una fuga solitaria di Perciballe chiude il parziale sul 5 a 4.

L’ultimo tempo la Florentia amministra con superiorità e l’Ancona si gioca il tutto per tutto. Coppoli e Tomasic allungano, mentre Perciballe tutto solo colpisce ancora Sammarco.  Di Fulvio e Dani chiudono il conto per i padroni di casa, mentre per l’Ancona Spadoni mette la sua firma su rigore.

La Florentia vince ed accontenta mister De Magistris che a fine gara si mostra contento per la vittoria, meno per le numerose occasioni sprecate dai suoi e per qualche leggerezza di troppo in fase difensiva. Inoltre aggiunge: “Bisogna avere più cattiveria sotto porta e sfruttare meglio le ripartenze. Questa pallanuoto è più fisica e meno tecnica rispetto ai miei tempi, ma il contropiede è sempre l’arma giusta”.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui