Home Magazine Ispezione Bankitalia a Chiantibanca: “Istituto in buona salute”

Ispezione Bankitalia a Chiantibanca: “Istituto in buona salute”

Avatar
425
0

“Il fatto che siano state riscontrate errate contabilizzazioni e mancate verbalizzazioni non influisce: ChiantiBanca rimane, nonostante la perdita dell’esercizio 2016, in buona salute”. Lo ha detto Luisa Zappone, direttrice della sede di Firenze della Banca d’Italia, a proposito dell’ispezione eseguita nella Bcc chiantigiana nei mesi scorsi, a cui ha fatto seguito un’opera di rettifica di valori che ha portato a una perdita di bilancio intorno ai 90 milioni di euro. “La nostra azione di vigilanza proseguirà come negli altri casi”, ha aggiunto Zappone, rispondendo alle domande dei giornalisti in occasione della presentazione del rapporto sull’economia regionale, e spiegando che “incontreremo i nuovi esponenti aziendali per ribadire le nostre linee guida, che sono sempre le stesse, e valgono per ChiantiBanca come per tutte le Bcc: invitiamo al rafforzamento dei requisiti patrimoniali, che è possibile quando i flussi reddituali crescono. Dato che ora non crescono visti i tassi bassi, bisogna rivedere le struttura dei costi, realizzare economie di scala, e agire sul settore più complesso, quello dei crediti deteriorati”. Fonte: ANSA

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui