Home Focus Inaugurata la 30ma edizione della Biennale Internazionale dell’Antiquariato

Inaugurata la 30ma edizione della Biennale Internazionale dell’Antiquariato

329
0
Il taglio del nastro della 30ma edizione della BIAF
Il taglio del nastro della 30ma edizione della BIAF

Ieri mattina nel Salone dei Cinquecento di Palazzo Vecchio si è tenuta la cerimonia inaugurale della 30ma edizione di BIAF – Biennale Internazionale dell’Antiquariato di Firenze, alla presenza del Sottosegretario del MiBACT, Ministero per i Beni e le Attività Culturali e il Turismo, Ilaria Borletti Buitoni, che ha portato i saluti del Ministro Dario Franceschini, del Sindaco di Firenze Dario Nardella, e del Segretario Generale di BIAF Fabrizio Moretti.

 “Sono onorato di inaugurare da Presidente del Comitato direttivo
la 30ma edizione della Biennale Internazionale dell’Antiquariato di Firenze – ha detto il Sindaco di Firenze Dario Nardella – non solo una fiera espositiva ma un evento di assoluta importanza internazionale, reso possibile grazie alla stretta collaborazione tra privati e istituzioni pubbliche, che consente alla città di Firenze di trasmettere un importante messaggio culturale. Il mercato dell’arte, con la sua ricerca e restauro di opere provenienti da ogni parte del mondo, rappresenta un elemento fondamentale per la tutela e la conservazione del nostro patrimonio storico e artistico.”

Il mondo degli antiquari aiuta la diffusione e la preservazione 
della cultura italiana e della sua arte nel mondo – ha evidenziato Ilaria Borletti Buitoni,
 Sottosegretario MiBACT, Ministero per i Beni e le Attività Culturali e il Turismo –
Per il turismo e la cultura in Italia si colgono i segnali di una ripresa, 
anche grazie alla rivalutazione delle identità e dei patrimoni delle singole realtà cittadine e alla collaborazione fra il nostro Ministero e i privati”.

La Biennale dell’Antiquariato di Firenze celebra la 30ma edizione e 58 anni di mostre di grande qualità – ha spiegato Fabrizio Moretti, Segretario Generale BIAF, Biennale Internazionale dell’Antiquariato di Firenze –  prima di tutto grazie ai mercanti che vi prendono parte. Il grande gusto che distingue l’arte e l’antiquariato italiano ci sta aiutando ad uscire dalla crisi, così come la qualità delle opere e l’ottimo indotto, che ci invidiano in tutto il mondo. L’Italia, in particolare Firenze, può contare su un importante numero di esperti restauratori, corniciai, bronzisti che non esistono in altri Paesi  e che rendono la città il fulcro dell’antiquariato internazionale”.

A seguire, il taglio del nastro a Palazzo Corsini, che ha dato il via ufficialmente alla grande mostra dell’arte italiana, con 80 tra i migliori espositori italiani e stranieri e oltre 3.000 opere, che si potranno ammirare dal 23 settembre al 1° ottobre 2017.

Date e orari: dal 23 settembre al 1 ottobre 2017, dalle 10,30 alle 20,00. Giovedì 28 settembre 2017 dalle ore 10,30 alle 19,00

Biglietto: € 15, ridotto € 10

Info: www.biaf.it

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here